rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Musica Stati Uniti d'America

Si è suicidato Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park

Grande amico di Chris Cornell, aveva 41 anni e sei figli. Si è impiccato nella sua casa in California. Il 27 luglio doveva iniziare la parte americana del tour della band simbolo del "Nu Metal"

Il cantante dei Linkin Park Chester Bennington si è suicidato. Aveva 41 anni.

E' stato trovato impiccato nella sua casa in California secondo il sito di gossip TMZ, che cita fonti delle forze dell'ordine.

A trovarlo sembra essere stato il suo bodyguard Martin Kirsten, che era andato a cercarlo dopo la richiesta della moglie Vicky Karayiannis, che non riusciva a rintracciarlo. L'uomo lascia sei figli, avuti da due mogli diverse.

Chester Bennington (Ansa)

Bennington ha alle spalle una storia di alcol e abuso di droghe. Nel 2011 aveva però dichiarato di essere sobrio da sei anni. I rappresentanti legali dell'uomo non hanno commentato la notizia. Il 27 luglio doveva iniziare la parte americana del tour.

Chester era un grande amico di Chris Cornell, il cantante morto suicida due mesi fa. L'aveva salutato con una lunga lettera pubblicata sui suoi canali social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è suicidato Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park

Today è in caricamento