rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
denuncia choc

Il bimbo della copertina di "Nevermind" (oggi 30enne) fa causa ai Nirvana per sfruttamento sessuale di minori

A 30 anni dall'uscita del disco, Spencer Elden, che all'epoca aveva 4 mesi, ha denunciato la band

Trent'anni fa, era il 24 settembre 1991, usciva uno degli album più importanti del decennio. Nevermind dei Nirvana. Sull'iconica copertina del disco c'era Spencer Elden, fotografato all'età di 4 mesi nudo in una piscina di Pasadena, California, dal fotografo Kirk Weddle. I genitori del bimbo, Renata e Rick Elden, ricevettero un compenso di 150 dollari. 30 anni dopo Spencer Elden ha ufficialmente fatto causa ai Nirvana.

La denuncia postuma

Elden ha sottolineato di non aver mai acconsentito all'uso della sua immagine sulla copertina dell'album, all'epoca, perché poco più che infante, e a suo dire anche i propri genitori non firmarono alcuna liberatoria. Ma il 30enne è andato oltre, definendo quell'immagine  "pornografia infantile". Elden sostiene che i Nirvana promisero di coprire i suoi genitali con un adesivo, ma questo non è mai avvenuto. Secondo i documenti la denuncia riportata dal sito TMZ,  Kurt, Dave Grohl e il resto della band non sarebbero riusciti a proteggerlo, sfruttandolo sessualmente. Rick Elden ha citato i Nirvana per danni, chiedendo almeno 150.000 dollari da ognuno di loro. I rappresentanti dei componenti della band e gli eredi Kurt Cobain, per ora, non hanno replicato.

Chiara Ferragni indossa la T-shirt 'sbagliata' dei Nirvana: piovono critiche

Kurt Cobain e la censura

L'idea di quella leggendaria copertina venne a Cobain, dopo aver visto un documentario sul parto in acqua.  Il cantante si oppose alla censura della copertina, perché a suo dire "chi poteva sentirsi offeso dall'immagine del pene di un neonato, probabilmente doveva essere un pedofilo represso". Nel 2006 Spencer espresse la sua ammirazione per i Nirvana, dichiarando la propria felicità per aver fatto parte di quell'album. Nel 2008 il giovane ha persino ricreato quell'iconica immagine, facendosi ritrarre in piscina, ma in costume.

Il successo del disco

Nevermind tramutò i Nirvana in delle star globali. Fino ad oggi ha venduto quasi 30 milioni di copie. Nel 2005 è stato inserito nella National Recording Registry dalla Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti d'America, mentre Rolling Stone l'ha inserito alla posizione numero 17 nella lista dei 500 migliori album di sempre.

I Nirvana nella Rock and Roll Hall of Fame

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bimbo della copertina di "Nevermind" (oggi 30enne) fa causa ai Nirvana per sfruttamento sessuale di minori

Today è in caricamento