Mercoledì, 17 Luglio 2024
Musica

Robin Gibb è uscito dal coma

L'ex Bee Gees era in coma da dodici giorni. Il risveglio mentre ascoltava un brano composto insieme al figlio

Robin Gibb, uno dei quattro fratelli fondatori dei Bee Gees, si è risvegliato dal coma ascoltando la musica del suo album "Titanic Requiem".

Lo ha resto noto il figlio del cantante 62enne, malato di cancro al colon con metastasi al fegato, entrato in coma dodici giorni fa dopo aver contratto una polmonite e al quale i medici avevano dato solo il 10 per cento di possibilità di sopravvivere.

Da giorni la famiglia era al suo capezzale, continuando a fargli ascoltare le canzoni che preferiva e notanto che il cantante cercava di muovere le labbra seguendo i versi di alcune canzoni.

Il risveglio è avvenuto sulle note dell'ultimo lavoro firmato da Gibb (che non aveva potuto partecipare alla premiere londinese perché già malato), un album sinfonico composto insieme al figlio Robin-John (detto RJ).

Gibb è uscito dal coma proprio mentre veniva eseguito uno dei brani che avevano scritto insieme al figlio, come egli stesso ha rivelato all'emittente inglese ITV. 

"Sta benissimo. Ride, scherza, è davvero felice. Non vede l'ora di poter uscire - ha detto la moglie del cantante, Dwina Gibb.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Robin Gibb è uscito dal coma
Today è in caricamento