rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Musica

Umbria Jazz 2024, svelato il cartellone: 330 ore di musica e 580 artisti da tutto il mondo

Il programma è un mix di grandi nomi e giovani emergenti, di pop star e jazzmen ortodossi, di concerti gratuiti (la maggior parte) ed eventi a pagamento. Appuntamento a Perugia

Dodici palchi, 87 band, 580 artisti, 238 eventi, circa 330 ore di musica. A parte i numeri, che pure sono imponenti, è la bellezza del Festival che conta, una bellezza costruita dalla sovrapposizione di qualità musicale, formula, ambienti. Con l’edizione 2024, Umbria Jazz inaugura un nuovo ciclo, ma in continuità con la formula del cinquantesimo anniversario celebrato lo scorso anno, e senza mai derogare dalla ricerca della qualità. Il cartellone è un mix di grandi nomi e giovani emergenti, di pop star e jazzmen ortodossi, di musicisti italiani e altri provenienti da tutto il mondo, di musica per grandi spazi e situazioni più raccolte, di concerti gratuiti (la maggior parte) ed eventi a pagamento. Ai concerti fanno da contorno, ma con pari rilevanza, attività di didattica musicale (i corsi del Berklee di Boston), iniziative dedicate ai bambini (UJ4KIDS) e un concorso per eleggere il vincitore del Conad Jazz Contest.

Le location del festival 

Le location del Festival si caratterizzano per una precisa identità musicale.

L’Arena Santa Giuliana, lo spazio più capiente, è sede dei grandi eventi, sia di pop/rock che di jazz. Il Teatro Morlacchi, polo della vita culturale della città, ospita i concerti all’insegna del jazz più ortodosso. È il festival dei fan puristi. La Galleria Nazionale dell’Umbria è il prezioso, raccolto scrigno di un jazz sofisticato e quasi “da camera”, incline alla ricerca. I palchi all’aperto in Piazza IV Novembre, nei Giardini Carducci e sulla Terrazza del Mercato Coperto sono dedicati a generi più popolari, rivolti ad un pubblico che vuole ascoltare buona musica soul, blues, swing.

Il club di mezzanotte nel Secret Bistrot è il jazz per chi tira tardi con la passione delle jam session, rito identitario del jazz di ogni epoca.

UJ4KIDS, la musica per giocare e crescere 

UJ4KIDS è una riuscita sintesi di gioco, cultura, creatività, socialità per bambini e ragazzi (e le loro famiglie). L’obiettivo è favorire la promozione di una cultura musicale ed in particolare la conoscenza del jazz. La Fondazione Umbria Jazz la porta avanti con convinzione, in sinergia con le istituzioni scolastiche del territorio.

La manifestazione si svolge nei giardini dell’Arena Santa Giuliana, dal 14 al 21 luglio.

Jazz in conservatorio

Non solo le Clinics del Berklee. Umbria Jazz apre il suo programma al Conservatorio “Francesco Morlacchi” per promuovere il jazz ai più alti livelli di educazione musicale. In questo contesto si svolgeranno tre concerti di alunni e docenti dei corsi di jazz della prestigiosa istituzione perugina. Sede dei concerti, dal 15 al 17 luglio, è l'Auditorium del Conservatorio.

Il club di mezzanotte

Da alcune edizioni, Umbria Jazz ha ripreso quella che è stata una sua antica consuetudine: la jam session notturna come conclusione in bellezza di una giornata di musica. Ogni jam session che si rispetti comincia dopo la mezzanotte e va avanti finché c’è voglia di suonare. Il suo cuore è una house band

Anteprime

Anche quest’anno, Umbria Jazz avrà due anteprime speciali giovedì 11 luglio. La prima si terrà alle ore 18,30: “UJ4KIDS presents Bourbon Street al Borgobello”, la mezzanotte bianca del jazz con le scuole di musica di Perugia. La seconda sarà il concerto della Banda Musicale dell’Esercito Italiano che suonerà in Piazza IV Novembre alle ore 21.30. 

La locandina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria Jazz 2024, svelato il cartellone: 330 ore di musica e 580 artisti da tutto il mondo

Today è in caricamento