rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Colpo di fulmine / Regno Unito

Si innamora del vicino di posto in aereo, ora lancia l'appello: "Aiutatemi a ritrovarlo"

La donna ha diffuso tutti i dettagli del suo volo da Lanzarote a Manchester sperando che qualcuno la possa aiutare

Sarà il destino, sarà la "chimica", ma una donna inglese di 53 anni non riesce proprio a dimenticare il suo vicino di posto in aereo, tanto che ha lanciato un appello per ritrovarlo.

Jane Annakin, questo il nome della donna, domenica 9 ottobre ha preso il volo delle 12,30 da Lanzarote a Manchester e ha piacevolmente trascorso le quattro ore di viaggio chiacchierando con l'uomo seduto vicino a lei.

Quando si sono salutati, però, non si sono scambiati il numero di telefono e adesso lui è irrintracciabile. A meno che, ha pensato Annakin, qualcuno non la aiuti a ritrovarlo. Così Jane ha contattato i media: al Liverpool Echo ha confessato di aver inizialmente prenotato per un altro posto sull'aereo, decidendo poi di cambiarlo la notte prima del viaggio. Un gesto dettato dalla casualità e dalla voglia di trovare un posto migliore, ma col senno di poi, per lei, "è stata una trama del destino".

La donna era in una fila da quattro posti quando vicino a lei si è seduto un uomo sulla quarantina. "Gli ho detto che se non voleva parlare durante il viaggio per me era ok, sono una chiacchierona ma avrei letto il mio libro e basta. Invece lui mi ha risposto che gli piaceva parlare. Mi sembra si chiamasse Paul. Abbiamo parlato letteralmente per tutta la durata del volo, circa quattro ore. Si è aperto con me, confessandomi cose difficili da raccontare a uno sconosciuto. Siamo stati così bene, è stata una boccata d'aria parlare con una persona così". Alla fine del viaggio, l'uomo ha aiutato Jane con la sua valigia, ma poi i due si sono separati senza pensare di scambiarsi i numeri. 

"Perché non gli ho chiesto il numero? - si interroga Jane - Non posso perdere questa occasione, abbiamo parlato così bene". 

La donna informa - nella speranza che il suo vicino di posto o qualche suo conoscente possa farsi avanti - che il suo posto era il 17F e lui era nel 17E, sul volo TOM2755. La 53enne sa che lui potrebbe non farsi mai vivo, ma ha deciso di tentare il tutto per tutto "perché sono un'inguaribile romantica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si innamora del vicino di posto in aereo, ora lancia l'appello: "Aiutatemi a ritrovarlo"

Today è in caricamento