rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
La provocazione / Francia

Le pecore iscritte a scuola per non far chiudere la classe

Secondo il ministero dell’Educazione francese per avviare cinque classi nell'accorpamento Notting-Voyer-Hermelange servivano 98 iscritti, ma all'appello ne mancavano quattro. Per evitare la chiusura di una classe i genitori hanno avuto un'idea provocatoria: iscrivere quattro pecore 

"Se loro contano i nostri ragazzi come se fossero delle pecore, allora iscriveremo a scuola delle pecore". Una provocazione, e anche qualcosa di più per un gruppo di genitori francesi, che per scongiurare la chiusura di alcune classi hanno iscritto a scuola quattro pecore. Una protesta ben riuscita contro una norma, simile a quella in vigore in Italia, che prevede la chiusura di intere classi nel caso in cui non venga raggiunto un numero minimo di alunni.

Il caso riguarda l'accorpamento Notting-Voyer-Hermelange, per cui il ministero dell’Educazione francese almeno 98 studenti iscritti nei tre comuni. In caso di mancato raggiungimento della quota, il regolamento ministeriale prevedeva la chiusura della quinta classe. I numeri presenti sul registro erano soltanto 94, così è arrivata la "brillante" idea provocatoria: iscrivere quattro pecore di un allevatore locale, padre di uno degli alunni della scuola. Ogni cosa è stata fatta secondo le regole: ogni pecora ha due genitori, un indirizzo e una data di nascita. Un nome e un cognome, peraltro evocativi, John Deere, Valériane Deschamps, Phil Tondus e Marguerite Duprès. I dossier compilati sono stati inviati all'Istruzione nazionale dall'ufficio del Comune, che ha partecipato attivamente alla mobilitazione. 

Le pecore hanno così riempito gli spazi vuoti e la scelta di questo animale non è stata fatta a caso, come spiegato da Loïc Firtion, a capo dell'associazione genitori, intervistato dall'Est Républicain: "I nostri figli, a differenza delle pecore, non dovrebbero essere contati come dei semplici numeri". In attesa della reazione del Ministero, le famiglie hanno fatto leva anche su un precedente, avvenuto nel 2021: in quell'anno le classi erano state avviate con 90 alunni. Nel frattempo le quattro pecore hanno anche avuto modo di trascorrere qualche ora a scuola, accolte con grande affetto dagli alunni che, hanno anche realizzato un piccolo recinto nell'area esterna dell'istituto per poter trascorrere in tranquillità del tempo insieme alle loro nuove "compagne di classe".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le pecore iscritte a scuola per non far chiudere la classe

Today è in caricamento