rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
La "spanciata" / Venezia

L'uomo che si tuffa dal tetto del palazzo nel canale

A Venezia succede anche questo: la "spanciata" nel rio tra i passanti increduli

È salito sul tetto del palazzo in campo San Pantalon, vicino a campo Santa Margherita, a Venezia. Un giovane indossa solo un costume da bagno e tra gli occhi increduli dei passanti, il ragazzo ha deciso così di tuffarsi - di "pancia" - nel rio de Ca' Foscari, proprio a due passi dalla sede dell'università e da Palazzo Balbi, sede della Regione del Veneto.

Il video sta girando in queste ore sui social. La scena è stata ripresa e mostra il ragazzo che si tuffa nel canale, saltando da un'altezza di una decina di metri. Inutili i tentativi dei passanti di farlo desistere. Il tuffatore poi riemerge dall'acqua e risale a riva.

Video di Massimo Lenza (Facebook)

Un comportamento pericoloso, oltre che vietato dal regolamento comunale di polizia e sicurezza urbana: tuffarsi o nuotare nei canali comporta una sanzione di 350 euro e il daspo urbano - come riporta VeneziaToday. L'episodio è stato così commentato dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, che a sua volta ha ripostato il video: «A questo “soggetto” bisognerebbe dargli un certificato di stupidità e un bel sacco di pedate. Stiamo cercando di identificarlo, per denunciarlo. Lui e il suo compare sotto, che faceva il video cretino per i social».

Il Governatore Zaia: "Follia! Adesso basta!"

"Quanto accaduto stamattina a Venezia è vergognoso, - commenta sui social il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia - e soprattutto è un insulto alla fragilità della città e a tutti noi veneti. Fatti del genere vanno puniti con fermezza. Chi vuole comportarsi in questo modo, se ne vada pure altrove!" - Conclude Zaia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che si tuffa dal tetto del palazzo nel canale

Today è in caricamento