Vandali le distruggono il nido e le uova: femmina di cigno "muore di crepacuore"

La triste storia arriva dal Regno Unito, dal canale di Manchester a Kearsley. Gli animalisti locali chiedono alle autorità del posto di rintracciare i responsabili del gesto atroce

Foto repertorio Ansa

Alcuni vandali, ora ricercati, si sono accaniti senza motivo lanciando sassi e mattoni sul nido di una coppia di cigni nel tentativo di colpirli, rompendo quasi tutte le uova. Un gesto atroce. Dopo la devastazione della cova, la femmina rimasta sola a seguito dell'abbandono dell'amato compagno non ce l'ha fatta: mamma cigno è stata trovata senza vita proprio in quel nido ormai distrutto. "E' morta di crepacuore", denunciano gli attivisti della fauna selvatica del posto. 

La triste storia arriva dal Regno Unito, dal canale di Manchester a Kearsley: qui, il 20 maggio scorso, un gruppo di ragazzi è stato visto lanciare mattoni e pietre mirando verso un isolotto, proprio nel punto in cui sapevano che i cigni avevano deposto le uova. Ne hanno distrutte tre su sei. Poi, come se non bastasse, altre due erano state distrutte probabilmente da alcuni cani randagi che vivono nella zona. E così l’esemplare di cigno maschio aveva deciso di lasciare il nido e non farvi più ritorno, rompendo quel legame di profonda fedeltà che lega i cigni tra loro: gli animalisti che li osservavano sono convinti che sia andato via per il troppo stress sopportato. All’inizio di questa settimana il cigno femmina è stato trovato morto nel suo nido.

A ritrovare mamma cigno senza vita sono stati gli stessi attivisti della fauna selvatica che avevano tenuto d'occhio la coppia di cigni nelle ultime settimane. "Non c’è molto che io possa dire. Probabilmente è morta per il cuore spezzato dopo aver perso le sue uova e il fedele compagno volato via", ha spiegato l’attivista per la fauna selvatica Sam Woodrow. Di questo caso si sta occupando anche il Rspca - Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals - che ha deciso di avviare le indagini sui vandali responsabili del gesto atroce. Questo l'appello degli animalisti: "I cigni, i loro nidi e le loro uova sono protetti dal Wildlife and Countryside Act del 1981. Chiediamo a chiunque abbia informazioni di contattarci".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

cigno ansa archivio-2
Foto di repertorio generica Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento