Troppo caldo, strage di galline: in 10mila muoiono per asfissia

Oltre al pesantissimo danno economico l'allevatore ora si trova ad aver a che fare con una denuncia per il reato di uccisione di animale, che potrebbe fargli aprire le porte del carcere

Sono morte lentamente, soffocate dal caldo e da un impianto di aerazione che ha smesso di funzionare: una vera e propria strage quella scoperta dai carabinieri forestali intervenuti in un allevamento di galline in Franciacorta. L'assenza di un allarme che mettesse in guardia l'allevatore ha portato alla lenta e straziante morte per soffocamento tutte le galline. Ben 10mila secondo la triste conta dei militari. 

Oltre al pesantissimo danno economico l'allevatore ora si trova ad aver a che fare con una denuncia per il reato di uccisione di animale, che potrebbe fargli aprire le porte del carcere per una reclusione fino a due anni. Come spiega Bresciatoday nell'allevamento non era infatti attivo un l'allarme che segnalasse il malfunzionamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meteo, le previsioni per domenica 25 agosto 2019

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento