Convinto di aver scoperto un ladro, gli incendia casa

Errore madornale di un 32enne di Medicina, in provincia di Bologna: vuole vendicarsi di un furto subito e incendia la casa di un incolpevole conoscente. Arrestato per incendio doloso aggravato

BOLOGNA - Forse credeva di avere il fiuto investigativo dell'ispettore Derrick, invece ha commesso un pasticcio ed è stato arrestato dai Carabinieri.

Un uomo di 32 anni di Medicina, paese in provincia di Bologna, è finito in manette con l'accusa di incendio doloso aggravato per aver dato fuoco alla casa di un conoscente: era convinto di aver incastrato il ladro che lo aveva derubato. L'uomo, nella mattina di venerdì, si era recato dai Carabinieri per denunciare il furto subito durante la notte ad opera d'ignoti.

Questi, a suo dire, erano entrati nel suo appartamento e gli avevano rubato due orologi marca Rolex, alcuni gioielli in oro, la somma contante di 660 euro e un'Audi A6, che si trovava parcheggiata nel cortile dell'abitazione. I Carabinieri hanno avviato le relative indagini del caso finalizzate a scoprire i responsabili, ma il denunciante, senza dire nulla ai militari, aveva già ipotizzato chi fosse il topo notturno che si era recato a casa sua.

Secondo le sue teorie, il responsabile doveva essere un suo conoscente. E così il 32enne, infuriato, più per l'affronto che per il furto subito, si è recato presso la residenza del sospettato e non trovandolo ha prima minacciato la sua convivente pretendendo che gli venisse restituito il maltolto, poi è passato ai fatti, appiccando il fuoco nell'appartamento con un liquido infiammabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio, domato senza difficoltà dai vigili allertati dalla proprietaria di casa, ha danneggiato parzialmente le due stanze in cui si erano sviluppate le fiamme. Per l'autore piromane - rintracciato successivamente dai Carabinieri - è invece scattato l'arresto con l'accusa di incendio doloso aggravato. L'uomo ha quindi ammesso la propria responsabilità per essersi sfogato a seguito di un furto subito che, secondo le sue ipotesi infondate, era stato commesso da una persona da lui conosciuta. (da BolognaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, dalle seconde case agli infissi: cosa prevede il decreto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Pensioni di giugno, il pagamento arriva in anticipo (ma non per tutti)

  • Ritrovano il figlio rapito 32 anni fa: la gioia incontenibile dei genitori

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 21 maggio 2020

Torna su
Today è in caricamento