Così umiliavano e picchiavano gli anziani in una casa di riposo

I maltrattamenti, secondo quanto emerso dall'indagine coordinata dalla Procura di Monza, sarebbero avvenuti tra agosto 2018 e marzo in una casa di riposo di Besana Brianza

Foto di repertorio. Foto da MonzaToday

Maltrattati, umiliati e percossi. Botte, violenze e dispetti consumati all'interno di una casa di riposo in Brianza. Le vittime sono pensionati tra gli ottanta e i novantanove anni. I carabinieri del comando provinciale di Monza hanno denunciato cinque assistenti sanitari di una casa di riposo di Besana Brianza per maltrattamenti e percosse su sei anziane ospiti con disabilità o gravi difficoltà motorie.

Besana Brianza, maltrattamenti agli anziani in una casa di riposo

Le indagini, coordinate dalla Procura di Monza, si sono avvalse di intercettazioni ambientali e immagini registrate con microspie. Nell'indagine sono stati coinvolti cinque assistenti sanitari, quattro donne e un uomo. Gli operatori, ripresi dalle telecamere, avrebbero colpito con violenti schiaffoni al volto le anziane, spintoni e strattoni e ancora le avrebbero minacciate di morte e vessate con dispetti come il lancio di acqua sul volto durante il sonno o togliendo loro all'improvviso le coperte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I presunti maltrattamenti sarebbero avvenuti nel periodo compreso tra agosto 2018 e marzo 2019. A far scattare le indagini è stata una segnalazione che la direzione della struttura ha inoltrato ai carabinieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

Torna su
Today è in caricamento