menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Anziano fa sesso nel canneto e lo derubano: "E' la seconda volta che mi capita"

Succede tutto nel canneto di Cesano. L'uomo dopo una passeggiata si era intrattenuto per "motivi personali" con un extracomunitario e non poteva sporgere denuncia, perchè altrimenti sua moglie lo avrebbe scoperto

Foto di repertorio

A Senigallia un anziano è stato derubato durante un incontro a luci rosse nel canneto di Cesano.

Ha contattato i vigili per capire come poter recuperare in qualche modo il marsupio o quantomeno il contenuto: all'interno c'erano i soldi e le chiavi del suo appartamento.

Il 70enne si è presentato al Comando della Municipale per controllare se qualcuno avesse riportato loro un mazzo di chiavi trovato per strada.

L'anziano è subito sembrato molto agitato e ha confidato ai poliziotti che era già la seconda volta che gli capitava la stessa disavventura.

L'uomo dopo una passeggiata si era intrattenuto per «motivi personali» con un extracomunitario e non poteva sporgere denuncia, perchè altrimenti sua moglie lo avrebbe scoperto. 

Le chiavi scomparse si trovavano all'interno del suo marsupio ed ancora non è chiaro come l'extracomunitario sia riuscito a sfilarglielo e portarselo via.

Tutti i dettagli su AnconaToday

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Mondo

      Aereo EgyptAir caduto in mare, Nbc: "Esplosione registrata da satelliti Usa"

    • Cronaca

      Attenti alla pianta velenosa: "Si trova anche nei parchi italiani"

    • Economia

      "Figli a carico, via i bonus: un assegno di 150 euro per tutti"

    • Gossip

      Lutto per Mara Venier, è morto l'ex marito

    Torna su