Difetti ad airbag e cinture: Fiat Chrysler richiama 1,9 milioni di auto

I modelli su cui è stato montato l’airbag difettoso sono in vendita anche in Italia e in Europa

Fiat Chrysler ha annunciato il richiamo di 1,9 milioni di auto per un difetto all'airbag e alle cinture di sicurezza che in caso di incidente potrebbero non funzionare in determinate circostanze.

Lo ha comunicato il gruppo in una nota, spiegando di essere a conoscenza di tre decessi e cinque feriti “potenzialmente” legati a questo problema. Il richiamo riguarda alcuni modelli venduti tra il 2010 e il 2014, tra cui la Chrysler Sebring, la Chrysler 200, la Dodge Caliber, la Dodge Avanger, la Jeep Patriot e la Jeep Compass. Richiamati anche i modelli della Lancia Flavia venduti tra il 2012 e il 2013. I modelli su cui è stato montato l’airbag difettoso sono in vendita anche in Italia e in Europa.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita a prestare la massima attenzione e a rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari Fiat, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione, poiché non sempre tutti coloro che possiedono un'auto tra quelle indicate sono tempestivamente informati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento