Terremoto nell'aquilano, magnitudo 4.4: scossa avvertita anche a Roma

Una forte scossa di terremoto è stata registrata intorno alle 18,35: il sisma, di magnitudo 4.4, è stato avvertito tra Abruzzo e Lazio

Foto di repertorio

Una forte scossa di terremoto è stata registrata alle ore 18.35 con epicentro nella provincia de L'Aquila dai sismografi dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La magnitudo ufficiale del sisma è 4.4

Terremoto a Balsonaro, in provincia de L'Aquila

La scossa, oltre che in tutta la provincia de L'Aquila, è stata avvertita anche a Roma. In particolare la zona tra l'Abruzzo e il Lazio meridionale. L'epicentro del terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica dell'Ingv a 14 km di profondità e a 5 km di distanza da Balsorano. La scossa è stata avvertita anche a Sora, a Pescosolido e anche in alcune zone di Roma.

terremoto-aquila-oggi-epicentro-2

Terremoto nell'aquilano, scossa avvertita anche a Napoli e provincia

La scossa di terremoto di magnitudo 4.4 registrata alle 18.35 in provincia de L'Aquila è stata avvertita anche in diversi comuni dell'area nord della provincia di Napoli. Alcune segnalazioni sono arrivate anche dal capoluogo, in particolare dal quartiere Chiaia e dalla zona del lungomare, dove ad avvertirla sono stati però solo i residenti ai piani alti.

Terremoto nell'aquilano, traffico sospeso su alcune linee ferroviarie

Dalle 18.40 il traffico ferroviario sulle linee Sulmona - Avezzano, Roccasecca - Avezzano e fra Ceprano e Cassino (linea Roma - Cassino), è sospeso, in via precauzionale, per consentire la verifica dello stato dell'infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi a seguito di un scossa di terremoto che ha interessato il territorio fra l'Abruzzo e il Lazio. Lo rende noto Rfi. Sulla linea AV Roma - Napoli, per lo stesso motivo, i treni già in viaggio procedono con limitazione di velocità fino alla verifica dei tecnici di Rfi. Gli altri convogli percorrono l'itinerario alternativo via Formia.

Terremoto in provincia de L'Aquila, i Vigili del fuoco: "Non ci sono danni"

Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.4 registrata nell'Aquilano, "ci sono pervenute solo molte richieste di informazioni, al momento non ci sono state richieste di soccorso o segnalazioni di danni". Lo hanno riferito i vigili del fuoco precisando che sono giunte alla Sala Operativa tante telefonate dall'Aquila e da Frosinone.

Terremoto in provincia de L'Aquila, il vicesindaco di Balsonaro: "Non si segnalano feriti"

"Al momento non si segnalano danni né a cose né a persone". Lo ha detto il vicesindaco di Balsorano Gianni Valentini, paese a 5 km dall'epicentro della scossa di terremoto di magnitudo 4.4. "Le scuole erano già state chiuse ieri, la protezione civile è stata allertata e stiamo a vedere come evolve la situazione", ha aggiunto il vicesindaco.

Terremoto nell'aquilano, il Mibact attiva l'unità di crisi

"Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ha attivato le proprie unità di crisi per la verifica dei danni e la messa in sicurezza del patrimonio culturale eventualmente danneggiato dalla scossa di terremoto registrata questo pomeriggio dagli strumenti dell'istituto nazionale di geofisica in provincia de L'Aquila". Lo comunica il segretario Generale del Mibact, Salvo Nastasi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento