Carla Fracci: “E’ impossibile danzare con la mascherina e a distanza”

Il commento della più grande ballerina italiana sulle difficoltà di conciliare una disciplina come la danza con le norme necessarie per contrastare il contagio di coronavirus

Carla Fracci

Il distanziamento sociale e i dispositivi di protezione individuale necessari per prevenire ogni forma di contagio del coronavirus sono misure che entrano a far parte di una nuova normalità a cui abituarsi, nella vita di ogni giorno come nei vari ambiti professionali. A commentare la situazione in un contesto come quello della danza è Carla Fracci, tra le più grandi ballerine del nostro tempo, che ad Adnkronos ha spiegato le difficoltà di un momento delicato come quello che stiamo vivendo.

"Impossibile danzare con le mascherine. Impossibile danzare 'a distanza'. Non sono assolutamente d'accordo. Per il momento, a mio avviso, dobbiamo solo aspettare. Troppi morti, troppi contagi, troppa imprudenza soprattutto da parte di alcuni giovani. È quello che vedo quotidianamente a Milano, la mia città", ha affermato la signora della danza italiana: "Bisogna avere molta, molta pazienza. Siamo stati colpiti da un virus pericolosissimo. Ed in Cina è ritornato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Beppe Menegatti: “Serve una preparazione specifica per poter recitare”

Anche Beppe Menegatti, marito di Carla Fracci e regista con una lunga carriera a teatro cominciata come assistente di Luchino Visconti, ha sostenuto la necessità di cercare nuovi approcci per adattare le discipline artistiche alla situazione. "A proposito delle mascherine bisognerebbe chiedere consigli a chi conosce il mestiere. Si parla semplicemente per fare notizia”, ha commentato: “Forse a teatro, nella lirica si può andare in scena con una mascherina...  Ma serve una tecnica, un preparazione specifica per poter recitare, cantare con una sorta di impedimento. Servono nuovi compositori, nuovi autori teatrali. Ad oggi, comunque, la vedo ancora impossibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 maggio 2020

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Frontale devastante tra due moto: centauro muore sul colpo

Torna su
Today è in caricamento