Pensione di cittadinanza, doppia beffa: cosa dice lo studio della Uil

Secondo il sindacato solo una minoranza di pensionati rientrerà nella soglia reddituale necessaria per ottenere il beneficio. Dito puntato anche sulle "storture" fiscali: chi ha versato i contributi potrebbe avere un netto inferiore rispetto a quello della Pdc

Foto di repertorio

Con l’attuale meccanismo la pensione di cittadinanza esclude la maggior parte dei possibili beneficiari. E’ quanto viene evidenziato in uno studio del sindacato Uil che parla di "storture" da correggere nella legge approvata dalla maggioranza gialloverde. Quali sono queste storture? Secondo la Uil, tanto per iniziare, la pensione di cittadinanza non riguarderà che una ristretta platea di persone.

Il provvedimento infatti non consente ai "percettori di pensione minima o di assegno sociale, privi di altri redditi di poter beneficiare della pensione di cittadinanza poiché il reddito annuale, integrato con le maggiorazioni sociali, risulta ad oggi superiore al limite imposto per l'accesso al beneficio del nuovo assegno".

"Infatti - si legge nello studio -, solo pensionati single in affitto con pensione minima o assegno sociale rientrano nella soglia reddituale necessaria per poter usufruire dalla PdC, e solamente per la componente inerente la locazione".

Il sindacato fa l’esempio di un pensionato che percepisce una pensione integrata al minimo pari a € 513,01 o un assegno sociale di € 457,99, ed essendo privo di altri redditi beneficia della maggiorazione sociale (pari a € 136,44 per la pensione minima, a € 191,46 per l’assegno sociale) percependo così un assegno mensile pari a € 649,45.

pensione di cittadinanza 1-2

"Dagli esempi analizzati - scrive il sindacato - si evince come solo il pensionato in affitto, per effetto della soglia reddituale più alta prevista beneficerà di una quota di PdC".

Per quanto riguarda le coppie il decreto fissa il limte reddituale a 10.584 euro (elevato a 13.104 nel caso in cui la coppia risieda in un immobile in affitto). Ma se prendiamo il caso di due coniugi di 70 anni con pensione minima o assegno sociale con assegno pari a 553 euro per ciascun componente, ci accorgiamo che il limite reddituale viene oltrepassato sia nel caso di la coppia risieda in un immobile di proprietà, sia qualora abiti in affitto.

pensione di cittadinanza 2-2-2

In un recente articolo, anche la Spi Cgil aveva fatto notare che la pensione di cittadinanza avrà effetti tutto sommato limitati. Secondo il sindacato, fra i pensionati che possiedono una casa di proprietà, "solo chi attualmente percepisce l’assegno sociale potrà sperare di ottenere l’integrazione della pensione di cittadinanza", mentre "fra coloro che sono in affitto solo chi ha la pensione integrata al minimo e chi vive da solo con la pensione di invalidità al 100% potrebbe avere accesso a una parte della quota di beneficio legato al pagamento dell’affitto". La Cgil stima che la platea della Pdc sarà la stessa che attualmente richiede l’assegno sociale, ovvero non più di 120 mila nuclei familiari.

"Chi ha versato i contributi potrebbe avere un netto inferiore"

Ma non è tutto. Ci sono anche delle "storture" fiscali che secondo la Uil devono essere sanate. "A parità di importo - spiega Domenico Proietti, segretario confederale -, la Pensione di Cittadinanza, priva di una curva di salvaguardia, fa sì che un pensionato che percepisca un assegno frutto di anni di contribuzione disponga, al netto delle tasse di un reddito inferiore del 6% rispetto ad un pensionato che beneficia della Pensione di Cittadinanza".

Il motivo è presto detto: chi ha una pensione frutto di contributi è soggetto al pagamento dell’Irpef e alle relative addizionali.

pensione vs contributi-2

Per il sindacato si tratta di "una chiara distorsione del sistema previdenziale dovuta a un meccanismo che penalizza chi ha versato di più, un implicito incentivo all’evasione contributiva o a fenomeni di imprevidenza". Un meccanismo che si potrebbe correggere "con una decisa riduzione della pressione fiscale e aumentando le detrazioni specifiche". 

Pensioni, Quota 100 ha la data di scadenza: chi rischia lo "scalone"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento