Anoressia social, Valentina Dallari: "Volevano la Biasi e gliela davo, mi sentivo in dovere di dimagrire"

L'ex tronista di Uomini e Donne ha vinto la sua battaglia: a Le Iene il racconto di come si è trovata nel tunnel dell'anoressia

(Nel video sopra il servizio de Le Iene)

Chiara Ferragni, Emily Ratajkowski, Kylie Jenner, influencer con milioni di follower che si trasformano in icone per ragazzine di tutto il mondo. La loro magrezza, però, spesso diventa un'ossessione per le ragazze più fragili, come assicura Valentina Dallari, caduta nell'anoressia proprio per questo motivo nel periodo in cui era tronista a Uomini e Donne.

"Sono passata da 4 mila follower a 60 mila e crescevano sempre di più - ha raccontato a Le Iene - Tantissime ragazze mi scrivevano, mi dicevano che apparivo più grassa, così ho iniziato a fare diete, saltare i passi, da lì in poi è stata la mia condanna". E' dimagrata fino ad arrivare a 37 chili Valentina, da poco uscita da una clinica specializzata dove un anno fa ha intrapreso un difficile percorso

Valentina Dallari: "Andrea Melchiorre? Mi diede della cellulitica, da lì iniziarono i miei problemi"

"Mi sentivo in dovere di perdere peso - ha spiegato - Seguivo la Ferragni, in un'intervista disse che pesava 53 chili e ho preso questo numero come criterio della mia vita. La vedevo perfetta e con un sacco di seguito, pensavo bisognava essere come lei per essere belle". Poi il boom di Chiara Biasi: "Le ragazze volevano la Biasi e io gli volevo dare la Biasi. Pensavo 'se divento così magra avrò più follower, mi scrivono più brand, entro nel giro, avrò successo'. Ho iniziato a buttar via il cibo, mi sono ritrovata a prendere il sapone per i piatti e metterglielo sopra. Non toccavo cibo". A quel punto quelli che le davano della "grassa" hanno iniziato a insultarla per l'esatto opposto: "Alcuni follower hanno smesso di seguirmi, altri mi insultavano, mi dicevano che ero orrenda. Mi sentivo veramente brutta".

Con tanta fatica Valentina Dallare ne sta uscendo: "Sto meglio, ho ripreso un po' di peso. Il rapporto con il cibo è migliore, ma comunque rimane qualcosa. Quando vai al ristorante hai quel momento di vuoto. Non c'è giorno in cui non pensi al mio ricovero, non c'è un momento in cui sono totalmente spensierata. Ricordo tutta la fatica di questo percorso, adesso bisogna accettarsi nel nuovo corpo e non è facile. Nella malattia ho trovato tanta vita, ho capito che mi stavo uccidendo. In un certo senso mi sono uccisa, ho ucciso la persona che ero prima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Stato di emergenza Covid, si va verso la proroga: ecco le conseguenze

  • Scende dall'aereo, è positivo al coronavirus: ora si cerca chi ha viaggiato con lui

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento