Caro benzina e trasporti: anche ad agosto aumenta l'inflazione

L'indice nazionale dei prezzi al consumo è salito al 3,2%, dello 0,1% rispetto a luglio. A pesare, spiega l'Istat, il comparto energetico dovuto all'aumento dei carburanti

Torna a crescere, ad agosto, l'inflazione spinta dal caro-benzina e dall'aumento dei costi dei trasporti.

L'indice nazionale dei prezzi al consumo è salito al 3,2% dal 3,1% di luglio. A diffondere la stima provvisoria dell'inflazione di agosto è l'Istat spiegando che "il principale effetto di sostegno" alla crescita dell'inflazione arriva "dal comparto energetico, con un forte aumento congiunturale (+3,3%) dei prezzi dei beni energetici non regolamentati, spiegato dal rialzo dei prezzi dei carburanti".

L'inflazione acquisita per il 2012 sale così al 3%.

Un ulteriore "impatto significativo", poi, è dovuto all'aumento su base mensile dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+3,1%), "in larga parte dovuto a fattori di natura stagionale".

Il carrello della spesa è sempre più salato. Secondo la stima provvisoria dell'Istat, i prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori salgono al 4,3% dal 4% di luglio. Su base mensile, i prezzi dei prodotti più acquistati, aumentano dello 0,4%.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Sciopero generale del 25 ottobre: dalla scuola ai trasporti, rischio caos

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di sabato 19 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Elena Santarelli rivela: "Io e Bernardo Corradi ci siamo allontanati a causa della malattia di Giacomo"

Torna su
Today è in caricamento