Come funziona il Parlamento senza governo?

Commissioni parlamentari, Copasir e Vigilanza Rai risentono delle paralisi istituzionale

Dopo le elezioni del 4 marzo l'Italia non ha ancora un governo, eppure il Parlamento lavora dal 23 marzo scorso, giorno in cui sono entrate in funzione Camera e Senato. Lo stesso vale per i neoeletti, che in questi due primi mesi di legislatura hanno già depositato oltre settecento proposte di legge (quella sull'abolizione dei vaccini obbligatori, per esempio, sta facendo già discutere). Proposte che, in assenza del passaggio obbligato in commissione, difficilmente potranno concludere l'iter legislativo.

Countdown governo M5s-Lega: "Stiamo per chiudere" e Salvini prenota il Viminale

L'immagine di un Parlamento in stallo a quasi sessanta giorni dalla sua elezione lascia spazio a diversi interrogativi. Come lavorano Camera e Senato in assenza di un esecutivo? Il Parlamento può funzionare lo stesso senza governo? Nonostante non sia ancora stato formato un governo, Camera e Senato dovrebbero poter lavorare nel pieno delle proprie funzioni. Senza un governo, sbloccare l'attività parlamentare diventa complicato. A partire dalle 14 commissioni permanenti di Montecitorio e Palazzo Madama, gli organismi deputati a fare le leggi, che non possono ancora lavorare.

Governo, Grillo ci mette la firma: "Si farà". E rilancia l'idea dei due euro

Cosa fanno le Commissioni speciali

Al momento l'attività parlamentare viene svolta dalle commissioni speciali, nominate per approvare gli atti urgenti del governo, a cominciare dal Def presentato dall’esecutivo Gentiloni, ma che non bastano a far avanzare i lavori. Le commissioni speciali non sono infatti abilitate a varare alcuni atti, come i provvedimenti di conversione dei decreti legge o di autorizzazione a ratifica di trattati internazionali.

Copasir, Rai e la paralisi istituzionale

A risentire della paralisi istituzionale, inoltre, non sono solo le commissioni parlamentari, ma anche il Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica) e la Vigilanza Rai (l'organo che sorveglia l'attività del servizio pubblico) che in assenza di un governo restano di fatto bloccati. La prassi vuole che entrambi gli organismi siano guidati da membri dell'opposizione. Ma l'assenza di una maggioranza parlamentare lascia ferme anche queste commissioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento