"Fai schifo". Perché Renzi è furioso con Grillo

Dal palco di Italia a 5 Stelle il comico parla (a sproposito) di autismo e sindrome di Asperger. Il senatore dem ci va giù duro

Matteo Renzi

Fa ancora discutere l’intervento di Beppe Grillo dal palco di Italia a 5 Stelle al Circo Massimo. Il fondatore del Movimento, che nel suo discorso ha attaccato il Capo dello Stato sostenendo che i suoi poteri andrebbero limitati, si è lasciato scappare anche qualche frase non proprio politically correct su autismo e sindrome di Asperger. Queste le sue parole:

"Chi siamo? Siamo pieni di malattie nevrotiche, siamo pieni di autistici, l’autismo è la malattia del secolo. L’autismo non lo riconosci, per esempio è la sindrome di Asperger… c’è pieno di questi filosofi in televisione che hanno la sindrome di Asperger. Che è quella sindrome di quelli che parlano in quel modo e non capiscono che l’altro non sta capendo. E vanno avanti e fanno magari esempi che non c’entrano un cazzo con quello che sta dicendo, hanno quel tono sempre uguale. C’è pieno di psicopatici…".

Renzi contro Grillo: "Fai schifo"

In molti sui social hanno giudicato inopportuno il richiamo di Grillo a malattie così serie. Tra i molti, anche l’ex premier Matteo Renzi, che su Twitter ci va giù duro:"Beppe Grillo al raduno del M5Stelle ha attaccato Mattarella, Macron, l'opposizione. E tutti hanno reagito, giustamente", ha scritto l’ex premier. "Ma poi ha fatto peggio: ha preso in giro chi soffre di autismo. Insultare un bambino autistico è peggio di insultare un presidente. Beppe Grillo, fai schifo".

Su facebook l'ex premier rincara la dose: 

"Ieri i 5Stelle hanno chiuso il proprio evento al Circo Massimo con gli insulti di Beppe Grillo al Capo dello Stato italiano, al Capo dello Stato francese, all'Opposizione. E il noto pregiudicato genovese, non pago, ha pensato bene di insultare anche le persone che soffrono per l'autismo". 

"Chi ha un figlio con disturbi allo spettro autistico combatte ogni giorno perché il suo bambino non venga discriminato. Che vergogna vedere il primo partito italiano che chiude la propria festa annuale con parole di scherno verso queste famiglie.

Siamo diversi dai 5Stelle non solo per il garantismo contro il giustizialismo, il lavoro contro il reddito di cittadinanza, la legalità contro i condoni. Ma siamo diversi anche sui diritti: noi siamo quelli della legge sull'autismo, sul terzo settore, sul dopo di noi. 

Insultare Mattarella o Macron è inaccettabile per una forza politica. Ma nella mia scala di valori prendersi gioco di un bambino autistico è peggio che offendere il Presidente della Repubblica. Senza giri di parole: Beppe Grillo, per me fai schifo".

renzi contro grillo-2

Protesta anche il giornalista Gianluca Nicoletti, ideatore del sito web “Per noi autistici” e  padre di un ragazzo autistico di 18 anni. Nicoletti, che è impegnato da diversi anni a diffondere cultura sull'autismo e la neuro diversità, scrive direttamente al fondatore del M5s:

"Caro Beppe Grillo,  tanti mi stanno scrivendo incazzati per quello che hai detto oggi al Circo Massimo, ma hanno paura di dirtelo apertamente, non conviene farsi nemici dalla parte di quelli che stanno sul carro del vincitore.

Te lo dico io che nulla ho da perdere e faccio parte di quei 'malati' cui accennavi oggi.

Non è bello prendere in giro noi autistici, darci degli psicopatici e usarci come oggetto di scherno.  Proprio tu…Dovresti sapere che chi ha un figlio autistico già deve ogni istante combattere perché il figlio non sia discriminato, non debba subire lo scherno di chi non capisce che proprio quel suo “non capire” non è dovuto a cattiveria ma a un suo modo d’essere, al suo “cervello diverso”.

Suscitare la risata della folla su quello che per un Asperger è sintomo della sua diversità è ingeneroso, soprattutto da parte di chi dovrebbe ben conoscere cosa sia l’autismo…
Gli autistici hanno diritto di essere trattati da cittadini come qualsiasi altro abitante del nostro paese. A dirtelo è un uomo a cui è stato diagnosticato di essere Asperger ed è molto contento di esserlo, in più è padre di un ragazzo autistico a basso funzionamento, che tiene con lui e combatte perché non debba finire rinchiuso e dimenticato quando non ci sarà lui a occuparsene.

Noi facciamo battaglie per diffondere cultura sulla neurodiversità, perché i nostri figli non siano le prime vittime degli atti di bullismo dei loro compagni di scuola, come dicono le statistiche. Se un leader politico arringa la folla sul disprezzo degli autistici torniamo indietro di anni luce….

Qui non è questione di essere grillini o antigrillini è questione di civiltà…Poi fai come vuoi, ognuno fa come vuole ormai…"

Grillo e l'autismo: il video del suo intervento

Guarda anche

Renzi silura Bankitalia e Consob: in tour affronta i contestatori delle banche venete

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • I toni che si usano in politica ultimamente e i personaggi che la compongono sono imbarazzanti non c’è altro da dire!!

  • I riferimenti di Grillo a certe patologie che affliggono migliaia di famiglie (peraltro prive di aiuti concreti) sono di certo, quanto meno, inopportune. Credo e spero che sia stato solo un triste e infelice modo per farsi capire dalla folla...

Notizie di oggi

  • Economia

    Manovra, nuova bocciatura per reddito di cittadinanza e pensioni

  • Economia

    C'è un'Italia che si arrende: 20mila negozi hanno abbassato la saracinesca (per sempre)

  • Scuola

    Che cos'è il valore legale della laurea e perché Salvini ne propone la riforma

  • Economia

    Perché le "grandi opere" sono decisive per gli equilibri di governo

I più letti della settimana

  • Bancomat, rivoluzione al via dal 1° gennaio 2019

  • L'oroscopo 2019 di Paolo Fox: segno per segno, cosa dicono le stelle

  • Incidente per il figlio di Ambra e Francesco Renga

  • Addio Salvini-Isoardi, irrompe Simona Ventura: "Cara Elisa, chapeau"

  • Gf Vip, volano stracci tra Cecchi Paone e Silvia Provvedi: "Corona è il peggiore esempio"

  • Pensioni, il prossimo assegno sarà più ricco ma per qualcuno arriverà dopo

Torna su
Today è in caricamento