Il bimbo di 9 anni che sta per laurearsi in ingegneria: "È come una spugna"

Laurent Simons frequenta la Eindhoven University of Technology: a dicembre prenderà la sua prima laurea e punta già al dottorato. Ma i genitori non vogliono mettergli pressioni: "Farà quello che gli piace"

Eindhoven University of Technology, foto Wikipedia.org

A solo nove anni Laurent Simons è sulla buona strada per prendere la sua prima laurea. Il bimbo, di nazionalità belga, studia ingegneria elettrica alla Eindhoven University of Technology e secondo i genitori Lydia e Alexander potrebbe laurearsi già a dicembre. Ovviamente Laurent non ha alcuna intenzione di fermarsi. Il tempo è dalla sua parte. Una volta laureato ha già in mente di intraprendere un dottorato di ricerca in ingegneria elettrica, ma sta già studiando per una seconda laurea in medicina.

Sono stati i nonni di Laurent ad accorgersi per primi della sorprendente intelligenza del bambino. Sulle prime Lydia e Alexander erano un po’ scettici. Poi però le sue qualità sono state notate anche dagli insegnanti. "Ci hanno detto che è come una spugna" hanno raccontato i genitori alla CNN.

Laurent proviene da una famiglia di medici. Finora Lydia e Alexander non hanno ricevuto alcuna spiegazione sul perché il bimbo sia in grado di apprendere così rapidamente. A otto anni Laurent aveva già preso la maturità e ora potrebbe diventare il più giovane laureato al mondo, battendo il primato di Michael Kearney che completò gli studi in soli dieci anni. 

Viste le sue indubbie doti, l’Eindhoven University of Technology (Tue) permettà al bambino di concludere gli studi in tempo record. Il direttore della facoltà di ingegneria Sjoerd Hulshof ha specificato che non si tratta di un fatto del tutto inusuale, ma ha aggiunto che finora nessuno si era laureato così in fretta. 

Hulshof ha descritto Laurent come un bimbo "semplicemente straordinario. Non solo è iper intelligente, ma è anche molto simpatico". Il bambino è ovviamente corteggiato dalle università di mezzo mondo, i genitori però devono ancora valutare il da farsi. Per ora, oltre a studiare, Laurent ha gli stessi hobby di tanti bambini della sua età: gioca spesso ai videogiochi e si diverte con Sammy, il suo cane.  "Non vogliamo che diventi troppo serio - hanno detto i genitori - Farà quello che gli piace". Insomma Lydia e Alexander vogliono che il piccolo Laurent resti un bambino e si goda la sua età. Per diventare adulti c’è sempre tempo.

Fonte: Cnn →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento