Bimbo nasce senza gambe: "Nessun medico ci aveva avvertito"

La famiglia di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, si è rivolta agli avvocati per una causa civile di risarcimento danni. A raccontare questa triste vicenda è il Resto del Carlino

Il giorno di Natale all'ospedale di Parma è nato un bambino senza gambe. I suoi genitori, che hanno già un figlio di 7 anni, fanno causa: nessuno nel corso degli esami e delle ecografie durante la gravidanza aveva notato la grave malformazione. La famiglia di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, si è rivolta agli avvocati Silvia Gamberoni e Alessandro Falzoni del foro di Ferrara per una causa civile di risarcimento dei danni. A raccontare questa triste vicenda è il Resto del Carlino.

Le lettere di diffida sono state inviate da qualche giorno a tutte le persone coinvolte: il medico privato di Parma che ha seguito la madre 34enne, la Casa della Salute di Parma dove vennero fatti alcuni esami, l'Ausl e l'Azienda ospedaliera. La madre si è affidata regolarmente ai controlli medici nel corso di tutta la gravidanza. Nessuno specialista ha mai segnalato malformazioni del feto. "Anzi - hanno spiegato o legali al Resto del Carlino - l'ultima ecografia fatta a novembre dava anche le dimensioni di entrambi i femori". Dopo la nascita del bambino il padre è stato fatto uscire dalla sala parto e solo in seguito il neonato è stato fatto vedere ai genitori.

Oggi mamma e papà vogliono capire cosa è successo, arrivare fino in fondo ed avere giustizia in una vicenda che dalla grande gioia si è trasformata in un dramma. 



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • se son tutti obiettori di coscienza tutto si spiega, se non lo sono allora so proprio dementx

Più letti della settimana

  • Politica

    Referendum 4 dicembre, si vota: notizie e aggiornamenti in diretta

  • Rassegna

    Sesso con il fidanzato della figlia di 14 anni: condannata per violenza sessuale

  • Cronaca

    Trovato il diario segreto di Roberta Ragusa: "Aveva paura del marito"

  • Cronaca

    Romina Carrisi ricorda la sorella Ylenia: "Ti stringo prima di lasciarti volare nei cieli"

Torna su
Today è in caricamento