Ripa di Meana: "12 mila euro al mese di vitalizi, ma la crisi la sentiamo anche noi"

Carlo e Marina Ripa di Meana si sfogano in un'intervista a Quinta Colonna: "Anche per noi la vita è cambiata con la crisi. Non abbiamo più la Mercedes"

Dodicimila euro al mese? Troppo pochi per mandare avanti una famiglia.

E' quello che con sprezzo del ridicolo hanno detto Carlo e Marina Ripa di Meana in un'intervista a Quinta Colonna, il talk show di rete 4.

"Anche per noi la vita è cambiata con la crisi” – afferma Marina Ripa di Meana – “ma da buoni Italiani, abbiamo un notevole spirito di adattamento. Non ci spariamo in fronte, eh. Non siamo di quelli che piangono tutto il giorno e dicono: “Oddio, la crisi”. Però ci rendiamo conto che c’è”.

Ad esempio, la Mercedes è solo un ricordo. "Non abbiamo più la Mercedes. In questa casa prima avevamo tre utenze telefoniche, ora ne abbiamo una. Avevamo due macchine, di cui una importante, una Mercedes. Ora abbiamo una piccola Panda e un motorino. I viaggi vengono molto contenuti, idem le vacanze”.

Pensioni d'oro scandalo: 3.000 euro al giorno

Carlo Ripa di Meana racconta nel dettaglio quali siano le condizioni economiche della copia: "Per due legislature sono stato deputato europeo e percepisco una sola pensione da europarlamentare, 2.800 euro al mese. Per la seconda non versai i contributi. Ho anche un’altra pensione come commissario europeo” – continua – “di cui usufruisco, e che considero la fonte migliore del mio reddito di pensionato: circa 6mila euro al mese. La pensione europea, a differenza di quella di un parlamentare italiano, è esentasse”.

La pensione dell'ex avvocato del Comune più alta dello stipendio di Obama: 637mila euro l'anno

Continua Libero:

L’ex portavoce dei Verdi riceve anche un’altra pensione di 600-700 euro per i suoi anni iniziali di attività politica. E altre due pensioni come consigliere regionale: circa 2mila euro al mese. “In tutto percepisco 12mila euro al mese”, rivela Carlo Ripa di Meana. “Carlo ha 85 anni e vive di queste pensioni” – ci tiene a puntualizzare Marina – “Chi ha lavorato tanto nella vita, come ha fatto lui, e ha lavorato per gli Italiani e per l’Europa, giustamente deve avere anche delle pensioni adeguate”. E ancora: “Io prendo meno di 1000 euro al mese, pur essendomi occupata per quasi 35 anni di moda. Ecco perché insisto sempre sul fatto che la televisione mi debba pagare quando vengo ospitata"



Potrebbe interessarti