Cannabis, c'è un ''nuovo'' rischio per i fumatori abituali

Un'analisi effettuata su 25 studi riguardanti il collegamento tra consumo di marijuana e malattie oncologiche ha evidenziato un alto rischio di contrarre il tumore ai testicoli per gli uomini che fumano da più di 10 anni

Foto di repertorio

Fumare è senza dubbio un'abitudine nociva per la salute, non soltanto se si parla delle “classiche” sigarette, ma anche per chi fuma regolarmente la marijuana. Un recente studio ha evidenziato come per gli uomini che consumano abitualmente cannabis sia più alto il rischio di contrarre il tumore ai testicoli, soprattutto se si fuma da più di 10 anni. 

E' uno dei dati che emergono dall'analisi di 25 studi incentrati sul legame tra consumo di marijuana e differenti malattie oncologiche (oltre ai testicoli anche ai polmoni, alla bocca, alla testa e al collo), pubblicata su Jama network open, i ricercatori dell'università della California hanno scoperto che i maschi che hanno fumato, per un lungo periodo, almeno uno spinello al giorno, hanno un rischio accresciuto del 36% di sviluppare un tumore testicolare. 

Il cancro ai testicoli rappresenta solo l'1% dei tumori maschili, ma è il più frequente negli uomini tra i 15 e i 35 anni. Dolore, gonfiore, fastidio sono i principali sintomi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 28 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento