Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Crisi di governo, Di Maio: Nessuno vuole discutere con Renzi

Il leader detta la linea al Movimento

 

Roma, 12 ago. (askanews) - Luigi di Maio con una diretta Facebook detta la linea del Movimento 5 stelle rispetto alla crisi di governo in atto. Come prima cosa ha criticato duramente l'ex alleato leghista Salvini dicendo che ha deciso di mettere a rischio il Paese, poi però parla anche delle voci su un possibile accordo con Renzi. "Nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi. Qui nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi. Mezze aperture, chiusure...il M5s vuole una cosa: che si apra al taglio dei 345 parlamentari. Non ci sono giochi di palazzo da fare, addirittura sento parlare di nuovi gruppi. I gruppi nascono con le elezioni".

Di Maio ha ricordato che ora la parola passa al Presidente della Repubblica Mattarella, ma ha invitato a non tirarlo per la giacchetta, e poi ha lanciato una nuova critica a Salvini.

"La pugnalata alle spalle che è stata data dalla Lega al paese, verrà fatta pagare dagli italiani. E' dal 1919 che non si va a votare in autunno. Hanno voltato le spalle al Paese".

Infine ha chiesto le dimissioni dei ministri leghisti.

Potrebbe Interessarti

  • "Mia figlia Beatrice uccisa a 4 mesi, finché avrò respiro voglio giustizia"

  • Così Ilary Blasi si allena in palestra: il suo segreto per restare in forma

  • Un’Università immersa nel verde, tra formazione d'eccellenza, vita e svago

  • Labrador chiuso in auto sotto al sole: la polizia lo salva rompendo il finestrino (video)

Torna su
Today è in caricamento