Fisco, l'arma finale contro gli evasori: "Arriva la lettera per autodenunciarsi"

L'anno scorso l'agenzia delle Entrate ha inviato 220mila lettere a chi non aveva presentato la dichiarazione dei redditi: in 105mila hanno sanato la propria posizione. L'iniziativa contro l'evasione sarà ripetuta e rafforzata anche quest'anno

Nel 2014 sono stati recuperati 14,9 milioni di euro nella lotta all'evasione fiscale

Il fondo per il taglio delle tasse alimentato con i proventi recuperati dal Fisco resterà a secco quest'anno, scrive Libero. La rivelazione è contenuta nel Documento di economia e finanza approvato venerdì dal Consiglio dei ministri. Nonostante i 14,9 milioni di euro recuperati nella lotta all'evasione nel 2014, c'è comunque bisogno di "rimpolparlo".

Il Def annuncia poi un'importante novità: per la prima volta viene stimato il risultato dovuto al miglioramento della "compliance", ovvero l'adempimento spontaneo dei contribuenti. 

Alla fine dell'anno scorso, l'agenzia delle Entrate ha inviato 220mila lettera a persone che non non avevano presentato la dichiarazione dei redditi, individuati grazie all'incrocio dei dati bancari. Di 220 destinatari, 105mila hanno sanato la propria posizione, consentendo così di recuperare 300 milioni di euro. L'iniziativa verrà ripetuta e rafforzata anche quest'anno, conclude Libero. 

Fonte: Libero →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento