Reddito di cittadinanza, la proposta: "Estendere (a tempo) la platea dei beneficiari"

La richiesta di Conflavoro Pmi: "Il Nord in quarantena per il coronavirus è un dato di fatto ed è necessario pensare anche ai lavoratori autonomi. Il governo non dovrebbe escludere di rivedere in via straordinaria il 'normale' reddito di cittadinanza", allargando la platea

Foto repertorio Ansa

Solo una proposta, nulla di più e nulla di concreto per adesso. Ma la richiesta non arriva da un qualche anonimo cittadino, bensì Conflavoro Pmi, ovvero dalla Confederazione Nazionale Piccole e Medie Imprese. "Coronavirus? Se serve, bloccare e rimodulare il reddito di cittadinanza per aiutare gli autonomi". La proposta arriva da Conflavoro Pmi, Confederazione Nazionale Piccole e Medie Imprese: "La situazione del contagio, tra panico, informazione sommaria, rischia di sfuggire di mano. Ma in ogni caso il Nord Italia in quarantena è uno stato di fatto ed è necessario pensare anche ai lavoratori autonomi".

"È superfluo ipotizzare per gli autonomi solo un periodo tax free, se il problema è che non possono lavorare e quindi non pagare le tasse. Il punto è che non hanno agevolazioni che attenuino lo stallo economico che andrà a colpire anche loro con la chiusura forzata e precauzionale di ogni attività. Gli autonomi non possono mangiare con un eventuale credito d'imposta, quindi chiediamo sia esteso loro un reddito di cittadinanza straordinario".

Reddito di cittadinanza, Conflavoro: "Estendere la platea dei percettori del reddito"

"E' necessario ricordare - continua Conflavoro Pmi - che un incentivo sociale del genere è possibile anche e soprattutto grazie al contributo degli autonomi. Pertanto, va da sé che queste persone, questi artigiani, commercianti e professionisti tassati all'inverosimile non possono e non devono essere abbandonati dallo Stato in un momento del genere. Il decreto del ministero delle Finanze, che non può tardare oltre, pensi anche a loro in modo specifico costituendo un fondo salva autonomi ad hoc". "Non ci sono soldi - avverte - per estendere in modo temporaneo la platea dei percettori del reddito? Ci auguriamo si trovino ma, nel caso l'emergenza dovesse allargarsi con la quarantena ad altre zone d'Italia, il governo non dovrebbe escludere di bloccare e rivedere in via straordinaria il 'normale' reddito di cittadinanza per destinare anche agli autonomi lo stesso sostegno economico concreto e immediato".

Reddito di cittadinanza, Leo: "Evitiamo di dare soldi a pioggia"

"Il Reddito di cittadinanza? Sicuramente si deve lavorare per rimodularlo, bisogna dare benefici ai poveri, ma non ha senso un intervento generalizzato che costa 7 miliardi". Maurizio Leo, candidato del centrodestra alle prossime suppletive di Roma, intervistato dall'AdnKronos, chiede modifiche per la misura bandiera del M5S. "Evitiamo di dare soldi a pioggia, che poi magari finiscono a chi è proprietario di Ferrari", conclude l'esponente di Fdi.

Reddito di cittadinanza, gli "effetti positivi" sul mercato del lavoro in Puglia

"Gli effetti positivi del Reddito di Cittadinanza arrivano soprattutto in Puglia, che si piazza al terzo posto tra le regioni italiane, dopo Sicilia e Campania, per il maggior numero di occupati grazie alla misura introdotta dal MoVimento 5 Stelle". Lo dice il deputato tarantino del M5S Giovanni Vianello. "Riduciamo la disuguaglianza sociale anche in Puglia con i nuovi 4.307 assunti tramite il RdC: in questa maniera stiamo dimostrando che il Reddito di Cittadinanza colma un vulnus del nostro sistema di welfare e delle politiche del lavoro'', aggiunge

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'istituto di previdenza italiano ci rivela che il totale dei beneficiari pugliesi sia del Reddito che della Pensione di Cittadinanza per quanto riguarda il numero di nuclei coinvolti è 97.483, le persone coinvolte sono invece 243.732, e infine l'importo medio mensile è pari a 508,13 euro -aggiunge Vianello- Se andiamo a leggere singolarmente le cifre del Reddito, vediamo che il numero dei nuclei coinvolti in Puglia si aggira sugli 87.517, il numero delle persone invece sulle 232.086, infine l'importo medio mensile - espresso sempre in euro - è di 539,55; è 9.966 il numero dei nuclei coinvolti, sono 11.646 le persone e 239,13 euro l'importo medio mensile''.

"Abolire il reddito di cittadinanza sarebbe un errore": Pd in trincea a difesa del sussidio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

Torna su
Today è in caricamento