Crisi per coronavirus, il Cirque du Soleil dichiara bancarotta e chiude (ma non per sempre)

La pandemia, il lockdown e i divieti di assembramento hanno costretto il celebre circo a dichiarare bancarotta assistita. Ma niente paura, c'è un piano per la ripartenza

L'immagine tratta da uno spettacolo del Cirque du Soleil (FOTO ANSA)

La speranza di tutti è che non sia un addio, ma soltanto un arrivederci. Il celebre Cirque du Soleil è una delle ultime vittime ''economiche'' dell'emergenza coronavirus: il ''circo'' ha dichiarato bancarotta assistita, fermando tutti gli spettacoli in giro per il mondo. 

Come racconta People, il Cirque du Soleil si è trovato (come tutte le società di intrattenimento) a dover fronteggiare il tracollo degli ingressi dovuto al lockdown e ai divieti di assembramento, con la chiusura che è sembrata l'unica scelta possibile in questo momento, con l'intero settore dello spettacolo che sta vivendo un momento di crisi senza precedenti. 

Ma l'obiettivo è quello di ristrutturare il debito e poter tornare quando i tempi saranno ''maturi'', come confermato da Daniel Lamarre, numero uno di Cirque du Soleil Entertainment Group: ''Con i ricavi zero legati alla forzata chiusura di tutti gli spettacoli per il Covid-19, il management ha deciso di agire in modo deciso per tutelare il futuro della società".

La situazione debitoria del circo era già sostanziosa prima della pandemia: gli acquisti negli ultimi anni di Blue Man Production, della società di intrattenimento per bambini VStar Entertainment Group, e della troupe di prestigiatori chiamata Illusionists, avevano messo a dura prova le casse dell'amministrazione. Con l'arrivo del coronavirus e la chiusura di tutti gli spettacoli, evitare la bancarotta è stato impossibile.

Ma qual è il piano di ritorno del  Cirque du Soleil, nato in Quebec (Canada) e controllato dal fondo di private equity TPG Capital? I maggiori azionisti erogheranno circa 300 milioni di dollari per facilitare la ripartenza, permettere il pagamento dei dipendenti e degli oneri della società, come ad esempio il rimborso dei biglietti per gli spettacoli annullati a causa dell'epidemia. Una notizia difficile per i fan del Cirque du Soleil sparsi per tutto il globo: la loro speranza e quella di tutti noi, è che il sipario sugli spettacoli acrobatici possa tornare ad alzarsi il prima possibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: People →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento