Maturità 2019, ecco le date: come cambia l'esame di Stato

Il Miur ha reso note le date per la Maturità del prossimo anno. Ma l'esame sarà differente da quelli degli anni passati: dal test Invalsi ai requisiti di ammissione, ecco cosa cambierà

Foto di repertorio

L'anno scolastico 2018/2019 non è ancora iniziato, ma gli studenti del quinto anno avranno già un pensiero fisso: la Maturità 2019. A tal proposito il Miur ha pubblicato le date ufficiali dell'esame che da quest'anno sarà molto differente rispetto a quello visto finora. Al momento le principali modifiche di cui siamo a conoscenza riguardano l'inserimento delle prove Invalsi, la 'nuova' ammissione e i cambiamenti per crediti e punteggio. Ma quando si svolgerà l'esame di Maturità 2019? Ecco le date ufficiali.

Maturità 2019: le date delle prove 

Come di consueto, il Miur ha scelto per la prima prova scritta, quella di italiano, un mercoledì dopo la prima metà del mese. Per questi criteri la data scelta per la prima prova sarà mercoledì 19 giugno 2019. Per quanto riguarda la seconda prova, il Miur non ha fornito una data ufficiale, ma se si svolgerà, come di consueto, il giorno successivo alla prima, giovedì 20 giugno 2019 sarà con tutta probabilità la data per il secondo scritto.

Anno scolastico 2018-2019: tutti i ponti e le festività

Maturità 2019: le novità

Come annunciato ad inizio articolo, dalla Maturità 2019 ci saranno alcune modifiche all'esame, che sarà differente da quello concepito fino al 2018. Tra le prime novità introdotte dalla riforma sulla scuola ci sono le prove Invalsi. Un test che verrà svolto durante il quinto anno (e non a giugno insieme alle altre prove scritte). Le scuole dovranno organizzare questo test tra il primo e il 19 aprile 2019.  Il superamento del test Invalsi sarà un requisito d’accesso fondamentale all’esame di stato, anche se il voto non avrà alcun peso sulla media finale. Il test Invalsi sarà composto da tre parti: un questionario di italiano, un test di matematica ed una prova d'inglese

Calendario scuola 2018-2019: rientro anticipato per alcuni, le date regione per regione

Un'altra novità, che farà felici molti studenti, sarà l'abolizione della terza prova, oltre alla possibilità che venga tolto l'obbligo di redigere una tesina, da sostituire con una relazione sull'alternanza scuola-lavoro. Oltre a questo cambieranno anche i criteri di assegnazione dei crediti per l’ammissione all’esame (un massimo di 40), i punteggi per scritti e orale (20 per ogni prova) e l’alternanza scuola-lavoro, che diventerà obbligatoria. Inoltre, secondo i nuovi criteri di ammissione, non sarà più necessario avere la sufficienza in tutte le materie, ma basterà che la media di tutti i voti faccia '6'.

Il rendimento scolastico nel suo complesso avrà più peso grazie all’aumento dei crediti scolastici ottenibili nel triennio. Da 25 diventeranno ben 40. Anche i punti ottenibili con prima e seconda prova cambieranno, visto l’abolizione della terza. Da 15 per ciascuna prova il punteggio massimo diventerà 20 punti per la prima prova e 20 punti per la seconda prova. Sarà minore invece il peso dell'esame orale, il cui massimo sarà di 20 punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Stato di emergenza Covid, si va verso la proroga: ecco le conseguenze

  • Scende dall'aereo, è positivo al coronavirus: ora si cerca chi ha viaggiato con lui

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento