La gioconda con la maglia della Francia fa infuriare gli italiani sui social 

La foto ironica pubblicata dal profilo del Louvre dopo la vittoria dei Mondiali ha scatenato i commenti del popolo azzurro su Twitter

La Gioconda con la maglia della Francia

Battendo 4-2 in finale la Croazia, la Francia si è aggiudicata il suo secondo Mondiale, lasciandosi andare a festeggiamenti di ogni sorta. A far infuriare il popolo italiano, escluso in partenza dalla rassegna iridata, ci ha pensato un tweet del Louvre, arrivato dopo il trionfo di Mosca. Il post del Museo mostra la Gioconda con la maglia della nazionale francese, un “affronto” che gli utenti italiani non hanno certo lasciato passare. 

Imperdonabile, per i commentatori, l'utilizzo di un capolavoro italiano che "di francese non ha nulla", che "non rappresenta nulla di vostro", che, addirittura, "ci avete rubato". "Perché - si chiedono stizziti - non usare Delacroix per celebrare la vittoria?". La risposta se la danno da soli: "Se il Louvre non avesse capolavori italiani come la Monna Lisa, che è diventata il volto del museo e della Francia suo malgrado, probabilmente perderebbe metà del suo splendore". D'altra parte, punzecchiano, "quando mancano i talenti in Patria...".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Para il calcio di rigore poi "combina un disastro": la papera del portiere fa il giro del web

La polemica in salsa tricolore non è passata inosservata dalle parti del museo, che alle numerosissime accuse di "furto" della Gioconda - "ridatecela", il commento più quotato - ha voluto replicare con un tweet in italiano: "Per informazione, la Gioconda è stata venduta da Leonardo da Vinci al re Francesco I". Pace fatta? Neanche per sogno: in risposta al nuovo commento, ecco quindi apparire innumerevoli Gioconde in maglia azzurra, quadri di Jacques-Louis David sapientemente 'photoshoppati' con il volto di Fabio Grosso al posto di quello di Napoleone, un numero indefinito di post e fotografie sull'uso - e il non uso, soprattutto - del bidet e battutine al vetriolo sulla cronaca recente: "Se volete - sfottono gli italiani - vi vendiamo anche le frecce tricolori con i piloti per i festeggiamenti, visto che anche in quello non andate un granché". Touché.

Neymar in ginocchio, il troll diventa virale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, addio alla mamma di Piero Chiambretti

Torna su
Today è in caricamento