6 modi originali per (ri)trovare l’ispirazione perduta

Come ritrovare la creatività nei momenti in cui sembra impossibile creare qualcosa? Come trovare l’ispirazione? Ecco sei metodi originali che ti aiuteranno a ritrovare l'ispirazione perduta

Pensa alla creatività come alle onde del mare: ci sono flussi e riflussi. Momenti in cui ti senti estremamente creativo, ondate di idee che irrompono e si schiantano a riva. Mentre altri giorni il mare è in quiete, la tua mente è in pausa, e non c’è brezza che riesca a smuovere quegli accenni di idee, stagnanti nella tua mente.
Una sensazione familiare a chiunque abbia mai dovuto utilizzare la propria creatività per lavoro: il cursore che lampeggia sullo schermo, il vuoto che attanaglia il tuo cervello, e nessuna nuova ondata di idee in arrivo. 
Quindi, ecco per te sei soluzioni per ritrovare la creatività perduta

Vai a fare una passeggiata

Un po' di aria fresca può fare miracoli per la tua creatività. Mentre cammini, concentrati sul ritmo dei tuoi passi e lascia i pensieri liberi di vagare. Se puoi, lascia a casa il telefono ed entra il più possibile in contatto con l'ambiente circostante, lasciando che si trasformino in nutrimento per la mente. Anche una breve passeggiata di cinque minuti intorno all'isolato può essere un buon catalizzatore per la tua creatività.

Ascolta un po' di musica

Sono innumerevoli gli studi che  dimostrano come la musica influenzi il nostro umore, la produttività e la creatività. Trova o crea una playlist che ti aiuti a entrare in contatto con te stesso. 
Provare ad ascoltare della musica in lingua straniera, per stimolare i centri del linguaggio del cervello, oppure metti musica ambient in sottofondo,  perfetta per stimolare il processo creativo. Prova diversi stili di musica e scopri cosa stimola maggiormente la tua creatività; quindi, salva la playlist sul tuo telefono in modo da avere una ricarica di idee sempre a portata di mano!

Fai spazio nella mente

A volte, ciò che ostacola il flusso creativo è la sensazione che la mente sia troppo piena di impegni da ricordare o faccende ancora da sbrigare. Quando ti senti così, prova a “svuotare la RAM” di pensieri, come faresti con un computer inceppato. Prendi un foglio di carta e scrivi tutto quello che deve essere fatto o ricordato. Dalle e-mail da inviare, agli appuntamenti che si affollano nella tua testa, alle idee per un nuovo progetto: scrivi tutto,  così da “creare” nuovo spazio per nuovi pensieri creativi.

Lasciati ispirare da un TED Talk

Conosci i TED Talk? Sono delle conferenze, nate negli Stati Uniti ma organizzate ora in tutto il mondo, che trattano diversi temi, dalla politica alla musica, dalla letteratura alle neuroscienze. Qualsiasi “idea che merita di essere diffusa”, così come recita il motto dei Ted Talks, diventa oggetto di discussione.
Tra questi, ce ne sono molti davvero interessanti sul tema della creatività. Alcuni di essi si focalizzano sugli aspetti scientifici di ciò che ci rende creativi, mentre altri parlano della creatività come una musa che sceglie quando interagire con noi. Prova ad iniziare la tua giornata ascoltando un TED Talk: è uno strumento potentissimo per ritrovare la giusta carica motivazionale e lasciarsi ispirare da grandi menti.

Scegli il posto giusto 

Esci da casa, vai a lavorare in uno spazio comune come una biblioteca o un caffè. In alternativa, prova a ravvivare il tuo spazio all'interno della casa. Scambia quadri e foto appesi alle pareti con qualcosa di nuovo, prova a cambiare disposizione ai mobili. A volte può bastare anche solo mettere dei fiori sulla scrivania, per aggiungere un vivace tocco di colore. Il luogo dove lavori deve corrispondere alle tue esigenze e ai tuoi gusti personali: alcuni hanno bisogno di uno spazio minimale, mentre altri prediligono ambienti pieni di stimoli. Trovare ciò che stimola la tua mente e creare un nuovo flusso di energia nell’ambiente di lavoro è uno dei modi più efficaci per ispirare la creatività.

Prova a lavorare in orari insoliti

Mentre il pensiero analitico richiede freschezza e prontezza mentale, quello creativo si nutre di componenti completamente diverse. E per assurdo, dà il meglio di sé quando si è stanchi. Secondo alcune ricerche pubblicate su Scientific American, stanchezza e distrazione possono rivelarsi le migliori alleate di una mente creativa. Prova a dedicarti a pensieri e attività creative di sera, quando ti senti più stanco.

Se tutto il resto fallisce e ti ritrovi comunque bloccato, chiudi gli occhi e immagina l'oceano. Respira profondamente e ricorda che c'è un flusso e riflusso di idee dentro di te. La tua creatività non rimarrà sopita a lungo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento