Elezioni 4 marzo 2018, proiezioni: i primi dati sul voto

Lo spoglio comincia subito dopo la chiusura dei seggi alle 23. Dagli exit poll le prime indicazioni sul voto. A seguire le proiezioni. Risultati, scrutinio e voti reali: a che ora? Ecco una guida

Elezioni 4 marzo 2018, le prime proiezioni. Lo spoglio elettorale comincerà subito dopo la chiusura dei seggi, e anche se ci vorranno molte ore prima di avere i risultati definitivi, intorno alle 23 partiranno subito exit poll e intention poll che daranno le prime indicazioni sul voto. Poi spazio alle proiezioni nel corso della notte. Ecco, nel dettaglio, il timing di exit poll, intention poll e proiezioni. Qui la nostra diretta.

Elezioni 2018, proiezioni bomba: la nuova Italia è di Salvini e Di Maio

Proiezioni elezioni 4 marzo 2018

Rai, Mediaset e La7 faranno proiezioni sui dati reali. Saranno esaminati i voti realmente scrutinati e si tenterà di stimare il risultato complessivo delle elezioni facendo delle proiezioni statistiche. La qualità delle proiezioni dipende molto dalla dimensione del campione di partenza e le varie società faranno probabilmente diverse proiezioni, sempre più accurate, nel corso della notte. Secondo gli esperti, le prime proiezioni affidabili sul risultato arriveranno intorno alle 2 di notte di lunedì 5 marzo; probabilmente ne saranno prodotte anche nelle ore precedenti, ma con margini di errore molto più ampi. E' annunciata prima di mezzanotte la prima proiezione per il Senato del Consorzio Opinio Italia sulla base dei dati realmente scrutinati (voti e seggi per liste e coalizioni), seguiranno le altre proiezioni aggiornate per il Senato. La prima proiezione per la Camera del Consorzio Opinio Italia è annunciata invece per le ore 2 (voti e seggi per liste-coalizioni), visto che lo scrutinio reale per la Camera comincia più tardi. Proiezioni prima per il Senato e poi per la Camera anche da Swg per La 7 e da Tecnè per Mediaset riguardanti sia il proporzionale alla Camera e al Senato, per partiti, sia il maggioritario per i due rami del Parlamento, espressi in numero di seggi per coalizione.

Elezioni, 5 stelle e Lega disegnano la nuova cartina politica dell'Italia

L'ultima proiezione Rai per il Senato riferita ai partiti attribuisce a M5s il 32,9%; il 19% al Pd; il 16,7% alla Lega; il 14 a Forza Italia; FdI 4,1; LeU 3,6; +Europa Bonino-Cd al 2,3. La copertura del campione è del 56%.

Elezioni, l'Italia spaccata in due

Al Nord vince il centrodestra, al Sud stravince il Movimento 5 stelle. Questo la mappa del voto secondo la proiezione di Swg per La7

terza proiezione camera swg la7-2

Quarta proiezione Camera Swg/La7

quarta proiezione camera swg la7-2

quarta proiezione camera swgla7-2

quarta proiezione camera seggi swg la7-2

Terza proiezione Camera Swg/La7

Terza Proiezione Camera SwgLa7-2

Terza Proiezione Camera coalizione SwgLa7-2

Quarta proiezione Senato Swg/La7

quarta proiezione swg senato-2

quarta proiezione swg senato coalizione-2

Prima proiezione Camera Swg/La7

prima proiezione camera-3

proiezione camera-4

Seconda Proiezione Camera Swg/La7

seconda proiezione camera-2

Terza proiezione Senato Swg/La7

terza proiezione swg-3

terza proiezione2-2

Seconda proiezione Senato Swg/La7

M5s primo partito con il 33,6%, seguito dal Pd con il 18,3% e dalla Lega con il 17,4%. E' quanto risulta dalla seconda proiezione Swg per La7, con una copertura del 40%, secondo cui Forza Italia è' al 14,1% e Fratelli d'Italia al 4%. Liberi e uguali otterrebbe il 3,3% mentre +Europa è data al 2,3%. A seguire, Potere al popolo è all'1,2%, Noi con l'Italia - Udc è all'1%, Italia Europa insieme allo 0,8%, Civica popolare Lorenzin allo 0,6%, Casapound allo 0,9% e Popolo della famiglia allo 0,8%. Il Centrodestra risulta così al 36,50%, il Centrosinistra al 22,40%, il M5s al 33,60%.

seconda proiezione-2

seconda proiezione2-2

proiezione senato-3

Prima proiezione Senato Swg/La7 con copertura 12%

Ecco la prima proiezione Swg/La7 su un campione del 12%. Trionfo M5s (33,1%), la Lega (17,3%) supera Forza Italia (14,1%). Crollo del Partito democratico, al 18,7%.  

prima proiezione-2

Proiezione Tecné per Mediaset

Secondo la prima proiezione realizzata da Tecné per Mediaset al proporzionale per il Senato M5s è il primo partito al 31,3%. Il Pd è al 21,2%, Lega al 15,3%, FI al 14,2%, Fratelli d'Italia al 4,2%, LeU al 3,6%, +Europa al 2,9%, Noi con l'Italia al 1,5%. Al maggioritario Centrodestra al 35,2%, M5s al 31,3%, Centrosinistra al 25,4%, LeU al 3,6%.

Seconda proiezione Tecné Mediaset: al Senato M5s primo al 33,6%

Nella seconda proiezione realizzata da Tecné per Mediaset al proporzionale per il Senato M5s è il primo partito al 33,6%. Il Pd è al 18,5%, Lega al 15,7%, FI al 13,9%, Fratelli d'Italia al 3,9%, LeU al 3,6%, +Europa al 2,5%, Noi con l'Italia al 1%. Al maggioritario Centrodestra al 34,5%, M5s al 33,6%, Centrosinistra al 22,8%, LeU al 3,6%.

Terza proiezione Tecné Mediaset

In base alla terza proiezione realizzata da Tecné per Mediaset al proporzionale per il Senato il M5s è il primo partito al 32,8%. Il Pd è al 18,7%, Lega al 16%, FI al 14,2%, Fratelli d'Italia al 4,0%, LeU al 3,6%, +Europa al 2,4%, Noi con l'Italia al 1,2%. Al maggioritario Centrodestra al 35,4%, M5s al 32,8%, Centrosinistra al 22,6%, LeU al 3,6%.

Quinta proiezione al Senato: Centrodestra al 35,6%

In base alla quinta proiezione realizzata da Tecné per Mediaset al proporzionale per il Senato il M5s è il primo partito al 32,5%. Il Pd è al 18,6%, Lega al 16,0%, FI al 14,4%, Fratelli d'Italia al 4,1%, LeU al 3,6%, +Europa al 2,5%, Noi con l'Italia al 1,2%. Al maggioritario Centrodestra al 35,6%, M5s al 32,5%, Centrosinistra al 22,6%, LeU al 3,6%.

Terza proiezione: alla Camera Centrodestra al 35%

In base alla terza proiezione realizzata da Tecné per Mediaset al proporzionale per la Camera il M5s è il primo partito al 33,8%. Il Pd è al 18,1%, Lega al 15,8%, FI al 14,0%, Fratelli d'Italia al 4,0%, LeU al 3,5%, +Europa al 2,5%, Noi con l'Italia al 1,2%. Al maggioritario Centrodestra al 35,0%, M5s al 33,8%, Centrosinistra al 22,1%, LeU al 3,5%

Proiezione Rai

Centrodestra al 36%; Movimento 5 stelle al 31,8%; centrosinistra al 24,7%; Liberi e Uguali al 3,5%; altri al 4,0%. E' la prima proiezione Rai (Consorzio Opinio Italia) per le coalizioni al Senato. Il campione è del 7%, margine di errore 3,80.

Seconda Proiezione Rai Senato

Arriva la seconda proiezione Rai per il Senato relativamente ai partiti: Movimento 5 stelle 32,2 (era 31,8 nella prima proiezione); Pd 19,1 (era 19,6); Lega 16,0 (era 15,9); FI 14,5 (era 14,2); FdI 4,2 (era 4,4); LeU 3,5 (come nella prima); +Europa Bonino - Cd 2,5; Noi con l'Italia - Udc 1,3; Civica Popolare Lorenzin 0,7; Italia Europa Insieme 0,7; Svp 0,4; altri 4,9. Il campione è del 16%, il margine di errore è del 3,40.

Exit poll: i primi dati sul voto

Exit poll elezioni 2018 (ma anche instant poll e intention poll)

Gli exit poll, invece, si raccolgono all'uscita dai seggi elettorali, dove vengono intervistate le persone che hanno appena votato. Primo dato alle 23, subito dopo la chiusura dei seggi, riguardante la percentuale di voti e seggi per liste e coalizioni per la Camera e per il Senato, realizzati dal Consorzio Opinio Italia (Istituto Piepoli, Emg e Noto Sondaggi) per la Rai. Seguirà un secondo exit poll aggiornato dopo le 23.30. Gli exit poll saranno realizzati dalla chiusura dei seggi anche da Swg per La7. Dalle ore 23 saranno diffusi da Tecnè per Mediaset i dati degli intention poll (sondaggi telefonici realizzati nei giorni immediatamente precedenti al voto), relativi al proporzionale alla Camera e al Senato, per partiti. Gli instant poll, invece, sono sondaggi telefonici realizzati il giorno stesso del voto da Quorum/YouTrend per SkyTg24 su tre collegi chiave: Pomigliano d'Arco (Napoli), dove la sfida più importante è tra il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi di Maio e il candidato del centrodestra Vittorio Sgarbi; Bologna, dove la sfida è tra il candidato del centrosinistra Pierferdinando Casini e il candidato di Liberi e Uguali Vasco Errani; Firenze, dove si affrontano il segretario del PD Matteo Renzi e il candidato del centrodestra, l’economista Alberto Bagnai.

Chi vince le elezioni: affluenza, exit poll e risultati in diretta

Risultati, scrutinio e voti reali: a che ora?

Il conteggio dei voti reali terminerà probabilmente lunedì mattina, anche se è possibile che i risultati di alcuni seggi dove ci sono state particolari difficoltà arrivino anche più tardi. In ogni caso, la mattina di lunedì dovremmo avere un'idea piuttosto chiara dei voti raccolti da partiti e coalizioni, anche se ci potrebbero essere ancora dei dubbi sull'esatto numero di seggi conquistati dalle varie forze politiche. Lo spoglio per le elezioni regionali in Lazio e in Lombardia, invece, comincerà alle ore 14 di lunedì 5 marzo.

Exit poll e proiezioni per le Elezioni regionali in Lazio e Lombardia 2018

Anche per le elezioni regionali primi exit poll alle 23, subito dopo la chiusura dei seggi, del Consorzio Opinio Italia riguardante i candidati presidenti di Lombardia a Lazio; il secondo exit poll aggiornato intorno alle 23.30. A partire dalle 14.50 di lunedì 5 marzo prime proiezioni del Consorzio Opinio Italia per la Rai relative alle percentuali di voti dei candidati presidenti di Lombardia e Lazio; seguiranno le successive proiezioni aggiornate.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

  • La giornalista Rosanna Sapori trovata morta nel lago d'Iseo

Torna su
Today è in caricamento