Neonato abbandonato in un armadietto per 5 anni: arrestata la madre

In manette è finita una donna di 49 anni. E' stata lei stessa a confessare di aver nascosto il corpo del piccolo, nato già morto

Neonato abbandonato in un armadietto

Orrore in Giappone. La polizia ha annunciato di aver arrestato una donna di 49 anni, Emiri Suzaki, con l’accusa di aver lasciato per cinque anni il corpo di un neonato in un armadietto a monete per il bagaglio di una stazione a Tokyo. “La sospettata…ha lasciato e abbandonato il corpo di un bambino nell’armadietto” vicino alla stazione di Uguisudani, ha spiegato una portavoce della polizia. 

Come riporta il Japan Times, la donna avrebbe confessato di aver lei stessa messo il corpo del piccolo, nato morto, “quattro o cinque anni fa”.

“Sono andata nel panico dopo aver partorito un bambino non vivente e ho tenuto il corpo perché non sapevo come gestirlo”, ha detto agli investigatori secondo l’agenzia di stampa Kyodo. Ha anche detto di aver deciso di consegnarsi dopo essere stata cacciata via dalla casa in cui viveva. Temeva che qualcuno potesse trovare la chiave, lasciata in quell’appartamento e scoprire il corpo.

Fonte: Japan Times →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento