Nel ristorante arrivano le fiamme gialle: due clienti provano a nascondersi in bagno

A insospettire i militari è stato il forte odore di carne alla brace che usciva dal locale

Sette persone di origine sudamericana sono state denunciate dalla guardia di finanza a Livorno dopo essere state sorprese a mangiare all'interno di un ristorante. A insospettire le fiamme gialle è stato il forte odore di carne alla brace che usciva dal locale. Quando i finanzieri sono entrati nel locale hanno scoperto che nonstante il divieto del governo il ristorante stava effettuando servizio ai tavoli. Non solo: i commensali stavano infatti banchettando senza neppure rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro. Due di loro hanno provato addirittura a nascondersi in bagno per tentare di eludere il controllo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sia i clienti che il titolare del ristorante sono stati denunciati per inosservanza degli obblighi dell'autorità. La posizione del ristoratore è stata segnalata al prefetto per l'applicazione delle sanzioni amministrative a causa del mancato rispetto di quanto previsto dal Dpcm sulla chiusura degli esercizi commerciali. 

Fonte: LivornoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento