Butta un materasso in strada: la sindaca Raggi posta il video su facebook

L'uomo è stato multato con una sanzione di 600 euro per abbandono di rifiuti ingombranti

Uno screenshot del video

"Uno zozzone stava provando a buttare un materasso in pieno giorno davanti ai cassonetti in zona Tor Pignattara, a sud est di Roma. Un romano onesto lo becca e si arrabbia con orgoglio di fronte a tanta inciviltà, invitandolo a riprendersi il materasso. Voglio ringraziarlo pubblicamente per il suo senso civico. E con lui tutti i cittadini onesti che ci inviano le segnalazioni. Grazie al vostro aiuto stiamo multando sempre piu' incivili. È importantissimo infatti l'aiuto che ognuno può dare: sono convinta che tutti insieme riusciremo a vincere questa battaglia culturale''. Così in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi che pubblica il video che immortala lo 'zozzone'.

''Ricevuta la segnalazione - scrive la sindaca -, gli agenti del Pics supporto ambiente, un nucleo della polizia locale che ho voluto creare per combattere questi zozzoni, si sono appostati sotto casa dell'incivile. Per diversi giorni, non è tornato a casa. Dopo vari appostamenti e ricerche lo zozzone è stato trovato e multato con una sanzione di 600 euro per abbandono di rifiuti ingombranti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma, la lotta della giunta Raggi contro chi abbandona materassi e mobili in strada

Nella Capitale, specie in alcuni quartieri, l'abbandono dei rifiuti ingombranti è una vera e propria piaga. Da tempo la sindaca Raggi segnala episodi del genere sulla propria pagina fb. Nonostante i suoi sforzi però le cattive abitudini sono dure a morire. Eppure, rimarca la stessa Raggi, l'azienda che gestisce la raccolta effettua da tempo anche il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti: basta prenotare il servizio, è gratuito. Vinceremo la battaglia contro questa minoranza di zozzoni''.

Fonte: Facebook →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento