Lunedì, 22 Luglio 2024

"Schiavi dell'umorismo, per i comici non esiste una vita separata dal lavoro": a tu per tu col cast di Lol 3

Maccio Capatonda, Brenda Lodigiani e Herbert Ballerina protagonisti della terza stagione del comedy show, disponibile dal 9 marzo su Prime Video

Chi ride è fuori. Bisognerà aspettare il 9 marzo per scoprire chi è riuscito a non ridere per 8 ore consecutive nel teatro più comico d'Italia, quello di Lol, che sta per tornare su Prime Video - prodotto da Endemol Shine Italy - con la terza stagione. Nel frattempo, però, tre dei protagonisti del cast si raccontano a Today, anticipando qualche esilarante gag, come l'ingresso di Maccio Capatonda, special guest di quest'anno: "Sono voluto rimanere per 2 ore dentro un divano. Non aveva collegamenti con l'esterno, sono stato lì 2 ore per sentire il mood della gente e sono uscito fingendo di essere là dentro dall'anno prima. Ho fatto un nuovo supereroe basandomi su quello di Lillo, si chiama Riposaman, è un sequel di Pasaman, e poi ho fatto dei trailer corali con tutto il cast". 

Maccio Capatonda ha messo in seria difficoltà i suoi compagni d'avventura Brenda Lodigiani e l'amico di vecchia data Herbert Ballerina: "Avendo condiviso tanti momenti insieme ero contento che lui non ci fosse - dice - invece a un certo punto è uscito con questa parrucca e ho detto 'ecco qua'. Avevo resistito fino a quel momento". 

Con loro, oltre che del programma, parliamo anche di comicità e di quanto è difficile per un comico togliersi quella maschera nella vita di tutti i giorni: "Si fatica tanto - ammette Ballerina - Però dipende anche da che comico sei. C'è quello più autorale che nella vita non è un simpaticone e poi c'è quello che è schiavo dell'umorismo. Io sono chiaramente il secondo, per tutto quello che succede penso sempre a quale potrebbe essere la battuta in quel momento. Non ce la faccio più, vorrei andare a vivere su un'isola deserta". Capatonda conferma: "Non esiste una vita reale separata dal tuo lavoro, è sempre un continuo mischiume". Brenda Lodigiani, però, aggiunge un dettaglio non da poco: "Si vede che non avete figli". 

Il 'peso' di essere Maccio Capatonda

Quanto pesa essere Maccio Capatonda? Un nome importante della comicità italiana, ma non solo. Una responsabilità che in alcuni momenti potrebbe mandare in crisi un artista. "Da sempre mi pesa" risponde schiettamente Maccio, che si racconta: "Sono molto esigente nel cercare nuove cose da fare, nel trovare nuove idee, nella ricerca di un'originalità che avendo trovato in passato sto sempre cercando di evolvere. Per tutti i comici e gli artisti è così, vogliono cercare un percorso di miglioramento nel loro lavoro. Mi aiuta il fatto di sentirmi sempre un po' insoddisfatto di quello che faccio e questo mi spinge a cercare di fare meglio".

Video popolari

Today è in caricamento