rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024

Costanzo, il direttore del Parioli: "Doveva tornare a registrare le nuove puntate, nessuno se l'aspettava"

Le parole commosse di Michele Gentile, direttore del Teatro Parioli di Roma, casa per moltissimi anni del "Maurizio Costanzo Show"

Il Teatro Parioli era la seconda casa di Maurizio Costanzo. Questo era noto a tutti, non soltanto ai romani. In molti ieri lo hanno aspettato lì fuori, quando con il carro funebre si è fermato per qualche minuto prima di proseguire per il suo ultimo viaggio, la sera invece il sipario si è alzato su un nuovo spettacolo. 

Si va avanti nonostante il dolore, ci spiega il direttore del teatro Michele Gentile: "Per noi è un dolore grandissimo. Il Teatro Parioli è Maurizio Costanzo. Quando in piena pandemia abbiamo deciso di riprendere la gestione del teatro ci ha incoraggiato in tutti i modi, sia spiritualmente che materialmente". Costanzo aveva riportato qui il suo show lo scorso novembre, per i 40 anni dello storico programma che negli ultimi tempi veniva registrato in altri studi: "Quando è rientrato per un sopralluogo, prima delle ultime registrazioni, dopo dieci anni che non metteva piede in questo teatro, si è commosso. Maurizio la sentiva come la sua casa. Molti mi hanno chiesto se intitoleremo il teatro a Maurizio Costanzo, ma non ce n'è bisogno. Il Teatro Parioli è Maurizio Costanzo". La sala di via Borsi, in realtà, è già intitolata a Peppino De Filippo, ma il legame con Costanzo è indiscutibile.

E al Parioli lo aspettavano a breve: "Da aprile sarebbe dovuto tornare per registrare le nuove puntate - ha fatto sapere ancora Gentile - Nessuno si aspettava tutto questo. Per noi è stato un fulmine a ciel sereno".

Tutte le notizie su Today.it

Video popolari

Today è in caricamento