rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

A Jesolo già arrivati i turisti stranieri, tedeschi e austriaci

L'Hotel Cavalieri Palace ne ha accolti diversi dal 3 giugno

Jesolo (Venezia), 11 giu. (askanews) - Il Cavalieri Palace a Jesolo, località turistica balneare del veneziano, è tra i primi hotel ad aprire le sue porte ai turisti stranieri, dopo l'apertura delle frontiere italiane ai paesi dell'area Schengen il 3 giugno. Lettini e ombrelloni distanziati, sanificazione sistematica, gli addetti ai lavori fanno il possibile per accogliere in sicurezza i propri clienti.

Antonio Vigolo, proprietario dell'Hotel Cavalieri Palace:

"Il giorno 3 mattina, appena riaperte le frontiere, abbiamo trovato la gradita sorpresa di ritrovarci già 4-5 famiglie tedesche e una austriaca a fare la colazione nel nostro ristorante", ha raccontato.

"Da imprenditore avrei dovuto lasciare chiuso l'albergo perché raggiungere un break-even quest'anno sarà molto difficile con le nostre strutture, ma il cuore dell'albergatore l'ho gettato oltre l'ostacolo e assieme ai nostri ragazzi abbiamo detto ripartiamo", ha confidato.

Dalla Germania, Simone Freitag, si dice soddisfatta del servizio:

"Ci sentiamo davvero in sicurezza in questo hotel. Fanno davvero un buon lavoro, non è tutto chiuso, tutto è distanziato e tutti seguono le regole: è per questo che ci sentiamo in sicurezza", ha spiegato.

Mathias Cardin, è un cliente abituale e viene dall'Austria:

"Informandomi, non avevo paura di venire nella Regione Veneto, perché ho sentito che i numeri stavano migliorando sempre di più, giorno dopo giorno. Credo che ci siano dei posti più pericolosi del Veneto e di Jesolo, sicuramente".

"Mi sto godendo il mio soggiorno e rilassando. È così bello ritrovare una vita normale, fortunatamente c'è un po' di sole e stiamo tornando a una situazione normale", ha concluso.

Si parla di

Video popolari

A Jesolo già arrivati i turisti stranieri, tedeschi e austriaci

Today è in caricamento