Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Afghanistan, a Doha storici negoziati di pace governo-talebani

Allo scopo di mettere fine a 19 anni di guerra civile

 

Roma, 12 set. (askanews) - A Doha, in Qatar, primi "storici" colloqui di pace tra governo di Kabul e Movimento dei talebani, allo scopo di mettere fine a 19 anni di guerra civile. A dare il via ai lavori è stato il ministro degli Esteri del Qatar, Mohammed bin Abdulrahman Al-Thani, al fianco del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo e dell'inviato speciale di Washington per l'Afghanistan, Zalmay Khalilzad.

Il rappresentante del governo di Kabul, Abdullah Abdullah, che alla vigilia aveva chiesto "una pace giusta e dignitosa", ha ringraziato i talebani per la loro "disponibilità" al dialogo ed ha ribadito la richiesta delle autorità afgane di un "cessate il fuoco umanitario" nel Paese.

Da parte loro, nell'intervento di apertura, i talebani hanno confermato la volontà di vedere l'applicazione di "un sistema islamico" per l'Afghanistan. "Vorrei che tutti prendano in considerazione l'islam nei negoziati e negli accordi e che non si sacrifichi l'islam aghli interessi personali", ha spiegato il mullah Abdul Ghani Baradar, leader politico del movimento.

Il capo della diplomaza di Washington, che di è recato per l'occasione in Qatar, durante il trasferimento nel Paese del Golfo aveva definito "storico" l'incontro odierno. A Doha ha poi invitato tutte le parti in causa a "ridurre la violenza, soddisfacendo le necessità afgane, quelle di un paese riconciliato, con un governo espressione di una nazione non più in guerra".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento