Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blitz per i migranti a Lesbo, 13.000 sedie davanti al Reichstag

Attivisti chiedono lo sgombero del campo profughi di Moria

 

Berlino, 7 set. (askanews) - Attivisti hanno collocato 13.000 sedie davanti al Reichstag, sede del Bundestag, la camera bassa del Parlamento tedesco, a Berlino. L'obiettivo? Chiedere lo sgombero del campo profughi di Moria, sull'isola greca di Lesbo.

Le sedie rappresentano simbolicamente le persone che si trovano nel campo di Moria. L'appello a farsi carico di questi rifugiati è rivolto alle città, ai Laender e alla società civile. L'installazione si svolge nel contesto delle giornate contro il razzismo di "We'll Come united" ed è organizzata da diversi gruppi, tra cui Sea Watch, Campact e LeaveNoOneBehind.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento