Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calcio, Blatter e Platini dai pm svizzeri per pagamento sospetto

Due milioni al francese per consulenze mai contabilizzate

 

Milano, 1 set. (askanews) - "Direi che è arrivato il momento in cui si parlerà di questo dossier che va avanti da cinque anni e sul quale non sono mai stato ascoltato".

Dopo Michel Platini, oggi è stato il turno di Sepp Blatter. I due ex padroni del calcio internazionale sono comparsi a Berna davanti a un pubblico ministero elvetico per rispondere di un sospetto pagamento, senza alcuna contabilizzazione legale, nel 2011 di due milioni di franchi svizzeri all'ex calciatore francese per consulenze all'ex presidente della Fifa.

A quei tempi Platini era lanciatissimo nella carriera negli organismi interazionali che governano il calcio in contrapposizione proprio a Blatter.

La pesante accusa caduta su Platini ne determinò di fatto la fine della carriera: l'ex campione juventino venne infatti squalificato dal comitato etico della Fifa per otto anni, ridotti in appello a quattro dal Tas di Losanna. La condanna lo spinse a dimettersi dalla presidenza della Uefa, l'organismo che gestisce il calcio europeo.

I procedimenti legali sui pagamenti sospetti hanno determinato anche la fine della carriera di Blatter, per anni incontrastato dominus della politica e del business legato al calcio internazionale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento