Martedì, 26 Ottobre 2021

Coronavirus, Brusaferro (Iss): misure coerenti contro il contagio

"Esperienza nuova, dobbiamo sostenere Sistema Sanitario"

Roma, 5 mar. (askanews) - Le misure che il Dpcm propone ai cittadini sono misure che vanno verso l'azione di contenimento della circolazione del virus, sono coerenti con l'obiettivo che stiamo perseguendo di ridurre la probabilità che il virus circoli tra le persone", ha ribadito il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, in conferenza stampa alla Protezione Civile, ricordando però che le misure andranno modulate avendo attenzione particolare all'evoluzione epidemiologica".

"La responsabilità e la consapevolezza di ognuno di noi è un fattore chiave, senza il quale le misure generali rischiano di essere inefficaci. Le raccomandazioni sono degli elementi cardine che dobbiamo adottare tutti, sono piccoli sacrifici, un piccolo disagio ma oggi affrontarlo vuol dire fare un servizio ai nostri vicini, alle nostre comunità, al nostro Paese".

Brusaferro ha ribadito l'importanza di lavarsi le mani, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, evitare contatti ravvicinati e mantenere la distanza di un metro, una raccomandazione che viene dall'OMS per ridurre la possibilità di trasmissione, no ad abbracci e strette di mano, tutte forme che in questa fase è meglio evitare.

"Stiamo lavorando in uno scenario completamente nuovo. Un conto è lavorare in scenari con circolazione di microrganismo che conosciamo, un altro in scenario che sta toccando interi paesi, l'Europa...

"E' un'esperienza nuova, per dimensioni, intensità, tutte queste misure vengono fatte perché c'è una quantità minima di persone che hanno bisogno di un'assistenza ospedaliera e in certi casi di terapia intensiva".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, Brusaferro (Iss): misure coerenti contro il contagio

Today è in caricamento