Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo saluto a Matteo e Pierluigi: gli agenti si abbracciano per ricordare i due colleghi uccisi

I poliziotti si stringono in un abbraccio dopo aver accompagnato i feretri sull'aereo in partenza per Roma

 

Migliaia di persone hanno partecipato ai funerali di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti di Polizia uccisi lo scorso 4 ottobre a Trieste. La cerimonia si è svolta nella chiesa di Sant'Antonio Taumaturgo, officiata dal vescovo Giampaolo Crepaldi. 

Un silenzio assordante, nonostante la folla oceanica, ha preceduto l'uscita dei feretri dalla Questura, poi la tensione si è rotta nel commosso applauso dei tanti cittadini venuti a salutare Matteo e Pierluigi.

"Oggi, qui, proviamo una grande commozione di fronte ai Caduti - ha detto il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza - e anche una grande emozione nel constatare l'incredibile grande abbraccio con cui la popolazione di una città unita si è stretta attorno a essi, al dolore di tutta la Polizia e dei familiari dei giovani Agenti, Pierluigi e Matteo".

In un video condiviso dalla polizia di Stato su Twitter i colleghi dei due agenti morti si stringono in un abbraccio dopo aver accompagnato i feretri sull'aereo in partenza per Roma. "Matteo, presente". "Pierluigi, presente". Un modo toccante per dare il loro addio ai due colleghi caduti in servizio. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento