Domenica, 7 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leonardo dimostra l'interoperabilità tra elicotteri e droni

La prova in Regno Unito con un AW159 e un Uav

Londra, 20 ott. (askanews) - La divisione elicotteri di Leonardo ha dimostrato la perfetta interoperabilità tra un proprio elicottero e un velivolo a pilotaggio remoto. La prova in volo, prima nel suo genere, è stata effettuata nel Regno Unito col supporto del Laboratorio di Scienza e Tecnologia della Difesa (Dstl - Defence Science and Technology Laboratory) per conto dell Esercito britannico, con un elicottero Leonardo AW-159 "Wildcat" e un piccolo Uav (Unmanned Aerial Vehicle) semi-autonomo; l'equipaggio dell'elicottero è stato in grado di controllare dalla cabina di pilotaggio il "drone" lanciato da terra, in modo simile a quanto normalmente avviene con gli equipaggiamenti e i sensori di bordo.

Callen-Lenz Associates ha fornito un processore di tipo "Gateway" come interfaccia con l UAV.

L'interoperabilità del sistema, definito MUMT (Manned-Unmanned Teaming), può aumentare in modo significativo la consapevolezza dello scenario di missione dell equipaggio e ridurne il carico di lavoro a vantaggio della sicurezza.

Si parla di

Video popolari

Leonardo dimostra l'interoperabilità tra elicotteri e droni

Today è in caricamento