rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024

"Morte a Corso Francia", la tragedia di Gaia e Camilla in un film

Su Crime+Investigation, con interviste e immagini inedite

Roma, 22 feb. (askanews) - Il 27 e 28 febbraio, in prima visione assoluta in esclusiva sul canale 119 di Sky, "Morte a Corso Francia: l'ultima notte di Gaia e Camilla", il docu-film in due puntate scritto da Daniele Autieri e Stefano Pistolini, con la regia di Matteo Lena; una nuova produzione originale Crime+Investigation che racconta la tragedia del 22 dicembre 2019 con interviste e immagini inedite.

Poco dopo la mezzanotte a Roma Nord, in una serata piovosa, Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli sono state ivestite e sono morte al semaforo di Corso Francia mentre stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa con amici. Un suv che viaggiava a velocità sostenuta ha travolto le due sedicenni mentre stavano attraversando sulle strisce pedonali, tenendosi mano nella mano. Alla guida un loro quasi coetaneo, Pietro Genovese, figlio del noto regista Paolo. In quella notte, la vita di tre famiglie è cambiata per sempre.

La terribile notte di Corso Francia, consumato il rito processuale ed emesse le sentenze, acquisisce un peso simbolico nella descrizione di uno stile di vita giovanile divenuto in questi anni, con la complicità dei social e della tv, un riferimento per una moltitudine di ragazzi. Nell'immaginario comune Roma Nord è sinonimo di benessere e di adolescenti felici, ma è davvero così? Con interviste esclusive ai genitori e agli amici di Gaia e Camilla e immagini inedite, il docufilm ripercorre un caso di cronaca che ha scioccato non solo gli abitanti di Roma ma l'Italia intera, mettendo anche in discussione le conseguenze delle scelte della giustizia italiana.

Si parla di

Video popolari

"Morte a Corso Francia", la tragedia di Gaia e Camilla in un film

Today è in caricamento