rotate-mobile
Sabato, 1 Aprile 2023

Mosca avvia inchiesta su presunti attacchi ucraini a Briansk

A seguito di "un atto terroristico" nella regione

Milano, 3 mar. (askanews) - Il comitato investigativo russo ha annunciato l'apertura di un'indagine a seguito di "un atto terroristico" dopo una "incursione" transfrontaliera nella regione di Bryansk, che Mosca aveva attribuito all'Ucraina. L'incidente, che il presidente russo Vladimir Putin ha definito un "attacco terroristico" da parte dell'Ucraina, ha provocato la morte di due persone, secondo Mosca.

"Il Comitato investigativo della Russia raccoglie e registra prove di crimini commessi da rappresentanti di gruppi armati ucraini contro la popolazione civile e le forze dell'ordine nei villaggi di Lyubetchane e Souchany, nel distretto di Klimovskiy della regione di Bryansk", ha dichiarato Svetlana Petrenko, portavoce del comitato investigativo russo

"Sono stati avviati procedimenti penali per atti terroristici, attacchi alla vita di agenti delle forze dell'ordine e distruzione di proprietà".

Si parla di

Video popolari

Mosca avvia inchiesta su presunti attacchi ucraini a Briansk

Today è in caricamento