rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Russia, la Corte suprema ordina la chiusura della ong Memorial

Proteste contro la decisione: è custode della memoria del Gulag

Mosca, 28 dic. (askanews) - La Corte suprema russa ha ordinato la chiusura dell'organizzazione non governativa Memorial International, storica ong a difesa dei diritti umani e custode della memoria del Gulag, accusata di essere un "agente straniero". Davanti alle sede della Corte si sono radunati decine di manifestanti per protestare contro la decisione.

Il presidente dell'ong, Jan Rachinsky, ha annunciato ricorso contro la sentenza: "Presenteremo un ricorso presso i tribunali nazionali e speriamo che la sentenza finale sia a nostro favore".

Rachinsky ha quindi aggiunto che non è escluso un ricorso alla Corte europea per i diritti umani, "ma questo verrà valutato a lungo termine". "Prima ci sarà un ricorso, una cassazione e non è escluso un ricorso alla Corte costituzionale".

Si parla di

Video popolari

Russia, la Corte suprema ordina la chiusura della ong Memorial

Today è in caricamento