Sabato, 23 Ottobre 2021

Sala: il Comune di Milano avrà mancate entrate per 400 milioni

"Ora 13 mln per altri buoni spesa e piccole attività economiche"

Milano, 30 apr. (askanews) - "Il Comune di Milano avrà minori entrate per circa 400 milioni. I principali capitoli di spesa interessati sono i trasporti (mobilità e parcheggi), i dividendi dalle nostre partecipate e la tassa di soggiorno. Da qui bisogna ripartire e c'è un parte certa (perché sta totalmente nelle nostre mani) che è l'utilizzo del fondo di mutuo soccorso: abbiamo raccolto qualcosa di più di 13 milioni di euro che destineremo in parte ad aggiungere buoni spesa a quelli che sono stati finanziati dal Governo, ma soprattutto li metteremo per ridare ossigeno alle piccole attività economiche, la pizzeria in periferia, il piccolo asilo convenzionato, il piccolo teatro, attività che hanno bisogno di noi per ripartire". È quanto ha spiegato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel consueto videomessaggio su Facebook ai cittadini da Palazzo Marino.

Sala aveva iniziato il suo messaggio ricordando che "in tanti ci state scrivendo chiedendoci aiuto economico, proprietario di un bar, una famiglia in difficoltà studente fuori sede", spiegando subito dopo che "il Comune di Milano prima di questa crisi per il Coronavirus aveva una situazione finanziaria solida, anzi mi avviavo a chiudere il mio mandato con una riduzione del debito del Comune superiore al 10% (in un Paese dove il debito normalmente aumenta), anche perché avevano preso la saggia decisione di vendere parte dei nostri immobili, per esempio il Pirellino (i nostri uffici in via Melchiorre Gioia) e il 'Palazzo delle scintille' a City Life".

Si parla di

Video popolari

Sala: il Comune di Milano avrà mancate entrate per 400 milioni

Today è in caricamento