Lunedì, 19 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini davanti al ministero dell'Istruzione: Azzolina bocciata

"Ministro non in grado di gestire le scuole. Un disastro"

Roma, 25 giu. (askanews) - Sit in della Lega davanti al Ministero dell'Istruzione per protestare contro le iniziative del governo e del ministro Azzolina sulla scuola. Il leader del Carroccio Matteo Salvini si è presentato dietro a una striscione con la scritta "Azzolina bocciata". "Un ministro assolutamente non in grado di gestire le scuole italiane. Sono qui da genitore: non c'è certezza per gli studenti, gli insegnanti, i presidi, per i sindaci e per i nostri figli su come si riparte. Si va a scuola il sabato, si fanno 45 minuti, si va nei parchi e nei musei. Non si sa chi mette la mascherina, chi sanifica e quanti alunni in classe. Un disastro", ha dichiarato.

Secondo Salvini si dovrebbe prendere a modello il resto d'Europa. "In questo momento in tutta Europa i bambini sono in classe senza distanze, plexigas e con le maestre".

E inoltre: "Aggiungo i 50mila insegnanti per il sostegno ai disabili che sono precari e i 30mila insegnanti che andranno in pensione. Nelò decreto rilancio non c'è una lira per le assunzioni. Peggio di così penso che nella scuola sia difficile fare"

Si parla di

Video popolari

Salvini davanti al ministero dell'Istruzione: Azzolina bocciata

Today è in caricamento