Lunedì, 19 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Speranza: l'epidemia non è finita, il virus continua a circolare

Non abbassiamo la guardia. Sì alla finale di Coppa Italia

Roma, 10 giu. (askanews) - Intervenendo nell'aula del Senato, il ministro della Salute Roberto Speranza ha avvertito che il coronavirus sta continuando a circolare e per questo motivo non dobbiamo abbassare la guardia e continuare a rispettare tutte le misure di sicurezza necessarie per convivere con il Covid:

"Primo, l'epidemia non si è conclusa, non è finita, ci sono ancora focolai di trasmissione attivi. Secondo: il virus, anche se in forma ridotta e con una prevalenza di casi asintomatici continua a circolare", ha affermato.

"Siamo sulla strada giusta, ma il nemico non è vinto. Perché convivendo con il virus in una situazione in cui aumentano le attività e si liberalizzano gli spostamenti, ne deriva inevitabilmente il moltiplicarsi della probabilità di incontrare il Covid. Per questo è ancora indispensabile il distanziamento, l'utilizzo delle mascherine, l'igiene personale, evitare gli assembramenti, restare a casa e avvisare il medico ai primi sintomi. Per questo bisogna ancora continuare a rispettare rigorosamente le misure di quarantena. Per questo non bisogna abbassare la guardia nel rispetto dei protocolli di sicurezza definiti per la riapertura delle attività produttive commerciali e le altre attività autorizzate", ha sottolineato il ministro.

Buone notizie invece per il calcio:

"Voglio ricordare che per quanto riguarda il calcio il 20 ed il 21 giugno riprende il campionato di serie A a porte chiuse, ma siamo già orientati ad autorizzare le semifinali 14 e la finale di Coppa Italia che si disputeranno rispettivamente il 12, il 13 ed il 17 giugno prossimi".

Si parla di

Video popolari

Speranza: l'epidemia non è finita, il virus continua a circolare

Today è in caricamento