rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

Speranza: l'epidemia non è finita, il virus continua a circolare

Non abbassiamo la guardia. Sì alla finale di Coppa Italia

Roma, 10 giu. (askanews) - Intervenendo nell'aula del Senato, il ministro della Salute Roberto Speranza ha avvertito che il coronavirus sta continuando a circolare e per questo motivo non dobbiamo abbassare la guardia e continuare a rispettare tutte le misure di sicurezza necessarie per convivere con il Covid:

"Primo, l'epidemia non si è conclusa, non è finita, ci sono ancora focolai di trasmissione attivi. Secondo: il virus, anche se in forma ridotta e con una prevalenza di casi asintomatici continua a circolare", ha affermato.

"Siamo sulla strada giusta, ma il nemico non è vinto. Perché convivendo con il virus in una situazione in cui aumentano le attività e si liberalizzano gli spostamenti, ne deriva inevitabilmente il moltiplicarsi della probabilità di incontrare il Covid. Per questo è ancora indispensabile il distanziamento, l'utilizzo delle mascherine, l'igiene personale, evitare gli assembramenti, restare a casa e avvisare il medico ai primi sintomi. Per questo bisogna ancora continuare a rispettare rigorosamente le misure di quarantena. Per questo non bisogna abbassare la guardia nel rispetto dei protocolli di sicurezza definiti per la riapertura delle attività produttive commerciali e le altre attività autorizzate", ha sottolineato il ministro.

Buone notizie invece per il calcio:

"Voglio ricordare che per quanto riguarda il calcio il 20 ed il 21 giugno riprende il campionato di serie A a porte chiuse, ma siamo già orientati ad autorizzare le semifinali 14 e la finale di Coppa Italia che si disputeranno rispettivamente il 12, il 13 ed il 17 giugno prossimi".

Si parla di

Video popolari

Speranza: l'epidemia non è finita, il virus continua a circolare

Today è in caricamento